Art Shelter #1 – Un rifugio per la Creatività – Live!

Finalmente una buona notizia per tutti i creativi che non dovranno più tenere le loro opere, performance e idee chiuse in un cassetto o nella propria mente! E’ nato ART SHELTER #1, un vero e proprio rifugio per la creatività, uno spazio in cui essa potrà finalmente trovare sfogo, crescere e mostrarsi!

ART SHELTER vuole essere un contenitore a disposizione dei creativi per affiancare attività anche di tipo diverso. Si parte venerdì 26 gennaio con una mostra fotografica di Nicola Paccagnella, LIFE, un live-set di Mattatoio5 e un concerto di Replace The Battery. Foto, video, musica e performance non saranno semplicemente giustapposte, ma si integreranno in un unico evento. Si avrà inoltre la possibilità di conoscere gli autori, che in prima persona presenteranno i loro lavori.

La serata si aprirà con un aperitivo col fotografo, durante il quale Nicola Paccagnella, dell’associazione Frequenze Visive, ci farà conoscere LIFE, il lavoro fotografico che racconta la storia del bunker di Saint-Nazaire in Francia. Un bunker grandissimo, costruito dall’esercito tedesco durante la guerra come base per i sottomarini. Le sue intense foto, tutte in bianco e nero, raccontano come la storia alle volte sembra quasi prendersi beffa degli uomini, ricordando loro quanto sono piccoli. Vedremo quindi come la Storia – ma in fondo anche gli uomini stessi – abbia tramutato gli spazi immensi e drammatici del bunker da luogo di guerra, di odio, di preparazione della morte in un luogo di cultura, di svago e divertimento. Un luogo di vita.

Le immagini quasi astratte di Nicola Paccagnella sono perfette per sintonizzare le nostre emozioni sul live-set di Mattatoio5 e per introdurci alla musica elettronica, psichedelica e a tratti ipnotica dell’innovativo gruppo padovano.

Mattatoio5 è una delle band più promettenti dello scenario musicale degli ultimi anni, caratterizzata da uno stile innovativo e appassionante. Davide, Filippo e Tommaso proporranno le loro sperimentazioni a base di musica e di installazioni visive. Si potranno sentire i brani di musica elettronica/post rock del loro album “Cheap pop”, pubblicato nel 2015; le proiezioni e le foto di Nicola Paccagnella saranno il background video dell’ambientazione onirica e coinvolgente creata dalla band e ci faranno sentire come il protagonista del libro di Kurt Vonnegut da cui il gruppo prende il nome, Mattatoio5. Sarà l’occasione per viaggiare con la fantasia, confondendo realtà ed illusioni, cercando un rifugio per la nostra immaginazione.

Dopo Mattatoio5 si esibiranno Replace The Battery, una band nata nel 2004 da quattro genitori dello stesso sesso: Francesco (chitarra, voce), Angelo (chitarra), Giuseppe (batteria) e Matteo (basso, synth, drum machine) e con all’attivo già tre album. Nel 2006, grazie alla collaborazione con In The Bottle Records (Flap), esce il primo LP omonimo, prodotto nel proprio campo base: un piccolo studio di registrazione, il Brown Season; nel 2010 è la volta di Daily Birthday (In The Bottle/Audioglobe) e infine l’anno scorso hanno pubblicato l’ultimo album, Maybe Tuesday (In The Bottle/Audioglobe). Si potrà apprezzare la loro musica alternativa, a tratti languida e sognatrice.

Media partner di ART SHELTER è proprio Me Magazine, sostenitore di questo evento culturale che venerdì 26 gennaio inaugura il primo di una lunga serie di appuntamenti con l’arte.

Non mancate pertanto il 26 gennaio, dalle ore 21 presso Virgo Club Live Rock in via Padana 32 a Sant’Angelo di Piove di Sacco per ART SHELTER #1!

Rita Rossi
Appassionata di arte, fotografia, cinema e scrittura, forse per compensare l'anima da ingegnere.
Faccio parte dell'associazione fotografica Frequenze Visive, per la quale mi piace scrivere di fotografia e di tutti gli eventi ad essa correlati.
By | 2018-01-20T21:22:37+00:00 gennaio 21st, 2018|Arte, Eventi, Fotografia, Musica, Uncategorized|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge