Brillantino al dente: come avere un sorriso da star!

Il brillantino al dente è un accessorio dentale che negli ultimi anni è divenuto una vera e propria tendenza: lo avrete sicuramente visto e rivisto, si tratta di un punto luce che conferisce luminosità al sorriso, e che non richiede alcun tipo di procedura invasiva: scopriamo quindi come si applica e quali accortezze sono necessarie per preservarne l’integrità.

BRILLANTINO AL DENTE: DI CHE SI TRATTA E APPLICAZIONE

Il brillantino al dente è costituito da un piccolo cristallo Swarovski che viene applicato dall’odontotecnico o dall’igienista dentale sulla superficie esterna del dente e di norma sugli incisivi laterali superiori: esso può assumere forme e colorazioni differenti, pur mantenendo le dimensioni massime di 3 mm di diametro.

Il brillantino al dente si applica con facilità e non provoca alcun dolore al paziente: esso aderisce al dente grazie all’utilizzo di un composto fluido adesivo foto-polimerizzabile (detto composito, per intenderci lo stesso materiale impiegato nella ricostruzione dentale), che ne prolunga la durata mantenendo l’accessorio stabile e ben saldo nel tempo.

Applicazione brillantino dente

DOVE APPLICARE IL BRILLANTINO AL DENTE

Di norma l’applicazione del brillantino al dente avviene presso lo studio dentistico: il prezzo del trattamento varia solitamente dai 50 ai 100€ col vantaggio di poter sfruttare un luogo idoneo e sicuro nel quale vengono impiegati strumenti ed attrezzature sterili unitamente alla competenza professionale e alla conoscenza approfondita dell’anatomia del dente al fine di evitare controindicazioni potenzialmente fastidiose.

Tuttavia di frequente l’applicazione può avvenire anche presso centri estetici con personale specializzato: questo implica la possibilità di contrarre infezioni poco piacevoli subendo quindi relative conseguenze. In commercio esistono anche kit dedicati all’applicazione del brillantino fai da te costituiti da tutto il necessario per effettuare l’applicazione comodamente a casa e in autonomia.

Tale operazione di norma richiede la pulizia del dente mediante un batuffolo di cotone e acqua ossigenata dopodichè avvalendosi di una pinzetta, si procede con l’applicazione della colla sul brillantino posizionato sul dente prescelto con una piccola pressione. Sconsigliamo vivamente il DIY così come l’avvalersi di un’estetista: un odontoiatra qualificato è garanzia di maggiore sicurezza ed affidabilità!

swarovski dente

CONSIGLI UTILI

Oltre a suggerirvi di rivolgervi sempre ad un professionista, è opportuno non sottovalutare il procedimento di applicazione del brillantino al dente: se effettuato in maniera corretta, rende il trattamento efficace nel corso dei mesi. Diversamente, al di là di eventuali infezioni dovute ad un’igiene scorretta, il brillantino tenderà a staccarsi dalla superficie del dente dopo pochi giorni.

Lo scopo di chi sceglie di applicare un cristallo al dente e sicuramente di esaltare e valorizzare il proprio sorriso: è quindi sempre opportuno scegliere un brillantino non troppo grosso e nemmeno troppo appariscente. Il rischio è che si noterebbe solo quello risultando antiestetico ed eccessivo. E’ inoltre particolarmente importante effettuare una corretta igiene dentale quotidiana; i denti devono infatti essere sempre bianchi e perfettamente puliti.

CONTROINDICAZIONI BRILLANTINO AL DENTE

L’istante dell’applicazione del brillantino al dente è sicuramente il momento più “rischioso” per il paziente: questo poiché la sterilizzazione e la corretta igiene degli strumenti utilizzati risultano fondamentali per garantire la riuscita del trattamento stesso. Anche la qualità del composto adesivo utilizzato è di fondamentale importanza: se di scarsa qualità potrebbe compromettere la durata del brillantino mantenendosi solo un paio di giorni anziché diversi anni.

Insomma, fatelo si, ma prestate cura ed attenzione nella scelta del personale professionista a cui decidete di affidare il vostro sorriso. Solo così risulterà smagliante!

 

Veronica Bufano on EmailVeronica Bufano on FacebookVeronica Bufano on GoogleVeronica Bufano on InstagramVeronica Bufano on LinkedinVeronica Bufano on Twitter
Veronica Bufano
Veronica 37 anni, toscana dalla nascita ma ligure d'adozione ama ogni singola sfumatura che determina il concetto di "bellezza". Amante della scrittura, vive per assencondare le proprie passioni con estro e creatività ed è sicuramente la determinazione e la testardaggine a permetterle di realizzare quelli che sono i suoi sogni!
By | 2018-10-22T18:06:27+02:00 Ottobre 22nd, 2018|BELLEZZA|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge