Burro di Karitè: proprietà, benefici e utilizzi

Conosciuto e ampiamente utilizzato in cosmesi, il burro di karitè si ricava dai semi della Vitellaria paradoxa, pianta della famiglia delle Sapotaceae diffusa principalmente in Africa.

I suoi semi vengono noci di karitè da cui viene ricavata una sostanza burrosa che, date le sue peculiarità viene impiegata nella realizzazione di creme e cosmetici viso e corpo. Il burro di karitè grezzo è di colore tendente al giallognolo e presenta un odore dolciastro anche se maggiormente diffuso è quello privato di ogni impurità e deodorizzato, risulta decisamente più piacevole da applicare.
Vediamo, dunque, di scoprire tutti i benefici e gli utilizzi di questo prezioso elemento naturale, perfetto per conferire alla pelle morbidezza e nutrimento.

Burro di Karitè proprietà

BENEFICI DEL BURRO DI KARITE’

Il burro di karitè è particolarmente noto per le spiccate proprietà emollienti, nutrienti e idratanti che contribuiscono a renderlo un ottimo cosmetico naturale per la cura della pelle: proprio grazie al suo impiego infatti, le donne africane mantengono la loro pelle bella, morbida e giovane anche in età avanzata, tanto che le noci vengono considerate il frutto dell’albero della salute e della giovinezza.

Il burro di karitè offre spiccate proprietà antiossidanti in grado di preservare la pelle dall’azione dannosa dei radicali liberi: tale azione è dovuta principalmente alla notevole presenza di vitamina E oltre alla vitamina A e vitamina D. L’applicazione costante del burro di karitè consente alla pelle di preservare il suo colorito naturale e sano, di mantenere un notevole livello di idratazione e nutrimenti, proteggendola inoltre dagli agenti esterni, quali i raggi solari, il vento e il freddo, per via delle sue proprietà filmanti e filtranti.

Il burro di karitè presenta inoltre proprietà cicatrizzanti e lenitive che contribuiscono a renderlo indispensabile in presenza di piccole scottature, contusioni, dolori articolari e muscolari: le sue proprietà emollienti lo rendono perfetto  anche per proteggere le labbra dagli agenti esterni, soprattutto dal vento e dal freddo prevenendo fastidiose screpolature. La stessa azione si attua perfettamente anche su parti del corpo molto delicate, come le mani e i piedi.

Burro di Karitè caratteristiche

BURRO DI KARITE’ UTILIZZO

Il burro di karitè può essere considerato come un vero e proprio cosmetico multiuso. Può essere infatti impiegato come unico prodotto finalizzato all’idratazione e nutrimento della pelle del corpo, delle mani e del viso andando a sostituire un comune idratante se applicato dopo il bagno o la doccia sulla pelle umida. Rappresenta inoltre un’ottima crema per il viso in inverno, estremamente nutriente e in grado di proteggere la pelle dalle aggressioni esterne se applicato in modiche quantità dopo averlo sciolto con i polpastrelli. Allo stesso modo può essere utilizzato come crema nutriente e protettiva per le mani da applicare secondo le necessità.

Applicato in quantità maggiori rappresenta un impacco curativo adatto a mani secche e screpolate da lasciare agire durante la notte, avendo cura di avvolgere le mani in appositi guantini di cotone. Il burro di karitè puro può tranquillamente andare a sostituire il burrocacao rappresentando balsamo per le labbra, nutriente ed estremamente protettivo.

Burro di karitè benefici

Oltre che per la pelle, il burro di karitè trova largo impiego anche nella cura dei capelli specie se secchi e crespi. Applicato mediante impacchi pre-shampoo sulla chioma inumidita, nutre in profondità e contribuisce a rendere il capello più morbido, idratato e luminoso. Piccolissime quantità di burro possono invece aiutare a fissare e lucidare la piega o sostituire le cere per capelli, specie se corti.

Può essere inoltre utilizzato come crema da barba e per favorire la cicatrizzazione di eventuali abrasioni che possono presentarsi dopo aver utilizzato il rasoio: ugualmente può rivelarsi utile anche per noi donne dopo la depilazione o come aiuto nella prevenzione delle smagliature.

Applicato su piccole irritazioni ed eruzioni cutanee, sulle punture di insetti e sulla pelle che presenta prurito, allevia eventuali fastidi e prurito grazie alla sua azione lenitiva che contribuisce a renderlo l’alleato ideale anche per pelli particolarmente sensibili.

Il burro di karitè è perfettamente in grado di sostituire le creme convenzionali che coinvolgono la prevenzione e la cura degli arrossamenti da pannolino rappresentando un prodotto naturale e privo di controindicazioni anche per la pelle delicata del neonato.

Caratteristiche burro di karitè

DOVE COMPRARE IL BURRO DI KARITE’ E PREZZO

Il burro di karitè è facilmente reperibile sia online nelle bioprofumerie ed e-commerce dedicati alla cosmesi naturale che nelle erboristerie e negozi che rivendono prodotti equo-solidali. Si presenta in forma solida, solitamente in barattolo ma se sottoposto a temperature intorno ai 10/15 gradi tende a sciogliersi divenendo un olio. Il prezzo si aggira intorno ai 10/12€ a confezione, un costo irrisorio se pensiamo alla sua caratteristica multifunzionalità.

E voi utilizzate abitualmente il burro di karitè? Raccontateci le vostre esperienze in merito!

Veronica Bufano on EmailVeronica Bufano on FacebookVeronica Bufano on GoogleVeronica Bufano on InstagramVeronica Bufano on LinkedinVeronica Bufano on Twitter
Veronica Bufano
Veronica 37 anni, toscana dalla nascita ma ligure d'adozione ama ogni singola sfumatura che determina il concetto di "bellezza". Amante della scrittura, vive per assencondare le proprie passioni con estro e creatività ed è sicuramente la determinazione e la testardaggine a permetterle di realizzare quelli che sono i suoi sogni!
By | 2018-09-11T11:55:49+00:00 settembre 11th, 2018|BELLEZZA, Trattamenti|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge