Camponogara: Vuoi il mio parcheggio? Vuoi anche il handicap

Camponogara, 01 Giugno 2017. Tutti in campo per una giornata dedicata alla disabilità e al rispetto del senso civico.

Oltre 600 studenti, frequentanti le scuole primarie e secondarie dell’ Istituto Gramsci, del distretto scolastico di Camponogara, hanno partecipato con entusiasmo alla giornata conclusiva del progetto “Vuoi il mio parcheggio? Vuoi anche il mio handicap”, promossa dall’ Associazione Oltre il Muro in collaborazione dell’ Associazione In-Oltre.

Il progetto, svoltosi in più fasi, ha coinvolto tutti i ragazzi offrendo loro la possibilità di elaborare dei disegni sul tema dell’utilizzo inappropriato dei parcheggi riservati alle persone con regolare tagliando, da li il titolo: “Vuoi il mio parcheggio? Vuoi anche il mio handicap”.

La Direttrice Scolastica Fulvia Salmaso dichiara: “L’incontro degli studenti con Pietro Martire (Presidente Ass. Oltre il Muro), ha dato il via a momenti di riflessione sull’importanza del rispetto dei diritti dell’altro, in particolare delle persone che, in qualche modo, sono diversamente abili.”

Questa mattina presso i campi sportivi comunali di Campongara il Vice-Sindaco Massimiliano Mazzetto, alla presenzadella Direttri
ce Scolastica Fulvia Salmaso, del
Comandante dei Vigili Maurizio Cassandro, dei rappresentanti delle varie
associazioni coinvolte e dei docenti della scuola hanno premiato i migliori 13 disegni e consegnando i cartelli stradali che andranno ad integrare la normale segnaletica su tutto i territorio comunale.

 

 

 

La giornata è iniziata con delle attività di inclusione, i ragazzi hanno potuto assistere a delle esibizioni cinofili, dove i cani dell’associazione Molly, hanno dimostrato come anche un animale può dare un grossissimo aiuto a chi ha dei problemi di mobilità. Tutti hanno potuto provare la difficoltà di spingere una carrozzina o come lanciare, semplicemente, un pallone da una sedia a rotelle possa esse
re difficile.

“La diversità è una grande risorsa – afferma la Direttrice Scolastica – una ricchezza che non si deve far diventare disuguaglianza…l’handicap si crea con la mancanza di rispetto e di consapevolezza del dovere di cittadini di fare in modo che i nostri diritti siano i diritti di tutti.”

Il Progetto è stato un’occasione di imparare a vivere in modo più civile, nella speranza che questi insegnamenti possano essere diffusi a più persone possibili.

L’Amministrazione Comunale, nella persona dell’ Ass. all’ Istruzioni Massimiliano Mazzetto, si sente orgogliosa di aver preso parte a questa iniziativa offrendo la realizzazione di cartelli e delle opere ad essa collegate che ha finanziato in tutto.

 

Buono Sport a tutti.

Alessio Marini

 

Per rimanere sempre aggiornati su concerti, eventi e manifestazioni sportive visita il mio sito.

 

Alessio Marini on EmailAlessio Marini on FacebookAlessio Marini on GoogleAlessio Marini on InstagramAlessio Marini on TwitterAlessio Marini on Youtube
Alessio Marini

Sono Alessio Marini, un Videomaker-Fotografo, appassionato di Sport e di musica. Ho iniziato a fotografare con le reflex a pellicola e le le videocamere a bobina, adesso mi piace sperimentare le nuove tecnologie per offrire prodotti sempre più attraenti e innovativi. La mia passione per lo sport si trasforma in immaggini catturate durante eventi e manifestazioni sportive. Attento a quello che succede sul mio territorio, mi piace contribuire con una divulgazioni di notizie positive.

“… Forse solo in un luogo in cui si svolge una manifestazione sportiva è possibile trovare una concentrazione così alta di emozioni, sia tra gli atleti che tra il pubblico. Noi abbiamo il vantaggio di poterle fermare e renderle eterne, non facciamocele scappare …”


By | 2017-07-04T09:12:23+00:00 giugno 6th, 2017|Diritto in strada, Eventi, News, Territorio|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge