Come preservare l’abbronzatura terminate le vacanze

Tutte noi amiamo conservare lo splendido colorito dorato conquistato a fatica durante le vacanze estive: una pelle ambrata ci fa sentire naturalmente più belle conferendoci un aspetto sicuramente più sano di quanto facciano bronzer, terre e fondotinta.

L’abbronzatura ci permette di poter ricorrere in misura minore al make up lasciando in questo modo respirare la pelle che ossigenandosi risulta visibilmente più luminosa. Tuttavia, spesso risulta difficile preservare la tintarella e l’idea di ritornare al grigiore invernale non ci piace affatto. Adottando qualche piccolo suggerimento utile, conservare un colorito sano risulterà molto più facile: ecco quindi 5 beauty tips che ci permetteranno di non rimpiangere eccessivamente l’estate e le vacanze.

Preservare abbronzatura

PREDILIGERE LA DOCCIA AL BAGNO IN VASCA

Tra gli accorgimenti utili per preservare la nostra abbronzatura più a lungo possibile compare sicuramente il prediligere docce tiepide ai lunghi bagni caldi in vasca: certo, dopo una giornata stressante risultano sicuramente più piacevoli e rilassanti ma l’acqua molto calda potrebbe determinare desquamazione e secchezza della cute contribuendo così a pregiudicare inevitabilmente il nostro colorito.

L’acqua tiepida o fresca, invece, idrata e, se unita a doccia schiuma formulati per preservare l’abbronzatura permettono di conservarla a lungo senza dover rimpiangere le vacanze e dover forzatamente ricorrere all’utilizzo di lampade abbronzanti che intensifichino nuovamente il colore a discapito della salute della nostra pelle.

abbronzatura duratura

EFFETTUARE REGOLARI SCRUB (EVITARE I PEELING)

Anche se apparentemente può apparire strano, una corretta e regolare esfoliazione della pelle, permette di mantenere e preservare l’abbronzatura più a lungo. Effettuare uno scrub delicato almeno 2 o 3 volte alla settimana consente di rimuovere efficacemente le cellule morte, riducendone tutti i residui che determinano un colorito ingrigito e piuttosto spento.

Un delicato massaggio unito a un risciacquo con acqua fresca, oltre a essere molto piacevole ci permette di mantenere una pelle sana, liscia e luminosa. Da evitare, invece, l’utilizzo dei peeling che esfoliano rimuovendo lo strato cutaneo superficiale: questo pregiudicherebbe inevitabilmente la nostra abbronzatura, vanificando tutti i nostri sforzi.

Incrementare durata abbronzatura

ATTENZIONE ALL’ALIMENTAZIONE!

L’idratazione è molto importante per preservare la nostra pelle nelle migliori condizioni e sopratutto per mantenere a lungo la nostra abbronzatura. Proprio per questo motivo è fondamentale bere molto, almeno 2 litri di acqua al giorno) in modo da mantenere la pelle sempre idratata.

Molto utile, inoltre, è assumere con regolarità porzioni di frutta e verdura preferibilmente di colore giallo/arancio e frutti rossi ricchi di vitamina B ed E che stimolano la produzione di betacarotene e di conseguenza anche di melanina contribuendo a ritardare lo sbiadimento del nostro colorito ambrato.

Ovviamente è importante ricordare che un’alimentazione corretta, sana e bilanciata unita a una regolare attività fisica sono consigliabili a prescindere dall’abbronzatura.

durata abbronzatura

IDRATARE COSTANTEMENTE LA PELLE

Abbiamo detto che una buona idratazione risulta basilare e la si può mantenere mediante l’alimentazione corretta e ricca di acqua: tuttavia anche creme e oli emollienti applicati con regolarità mattina e sera contribuiscono a evitare secchezza e quindi a incrementare la durata dell’abbronzatura.

Oltre a un utilizzo quotidiano regolare possiamo utilizzare la nostra crema corpo come un’impacco applicandola generosamente sulla pelle per poi lasciarla agire qualche minuto senza forzarne l’assorbimento mediante il massaggio. Per il corpo sono consigliate ad esempio le creme al burro di karité che mantengono la pelle morbida e vellutata. Per il viso possiamo optare per creme formulate con tirosina o proteine del riso che aiutano a stimolare efficacemente la produzione di melanina.

Questi piccoli accorgimenti risulteranno particolarmente efficaci nel preservare l’abbrozatura molto più a lungo: provare per credere!

E voi come mantenete la vostra abbronzatura intensa anche dopo le vacanze? Raccontateci la vostra esperienza.

 

Veronica Bufano on EmailVeronica Bufano on FacebookVeronica Bufano on GoogleVeronica Bufano on InstagramVeronica Bufano on LinkedinVeronica Bufano on Twitter
Veronica Bufano
Veronica 37 anni, toscana dalla nascita ma ligure d'adozione ama ogni singola sfumatura che determina il concetto di "bellezza". Amante della scrittura, vive per assencondare le proprie passioni con estro e creatività ed è sicuramente la determinazione e la testardaggine a permetterle di realizzare quelli che sono i suoi sogni!
By | 2018-08-07T09:24:38+00:00 agosto 7th, 2018|Consigli di bellezza|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge