Cronaca di un viaggio di emozioni… (2 tappa)

E’ passato poco più di un mese dal secondo viaggio di  …tra cuore e musica…   che ci sono ancora ad accompagnarci le tante emozioni vissute al Cinema Teatro – Bersaglieri  di Spinea lo scorso 16 dicembre, dove un binomio di “MUSICA & DANZA” ha dato vita ad una serata a dir poco coinvolgente!

E’ proprio vero che l’arte dona benessere emotivo e fisico, tanto da vedere fin da inizio spettacolo, in platea, ospiti attenti e curiosi per il concerto LIVE organizzato a sostegno dell’associazione (oramai amica!) Famiglie e Abilità ONLUS.  C’è  la certezza  che in momenti così carichi di energia dalla ricca atmosfera, il messaggio solidale che si vuol trasmettere venga recepito nitido e chiaro per come dev’essere.

Una sessantina di artisti si sono alternati sul palco dando forma ad uno spettacolo entusiasmante: sempre pronti ad intrattenere il pubblico i WRE Werevolution – The Sinthphoinc Choir  che hanno sposato questa nostra iniziativa, con il loro brioso repertorio Rock-Funk-Soul che propone brani di successo  e fama internazionale;   ad arricchire la performance le allieve e gli allievi della scuola di danza ASD Dance Studio di Scarazzato Germana di Mirano in danze e balli coinvolgenti.

 

Hanno cantato  i WRE…  “L’amore è come un’energia che si precipita dentro di… noi!” 

 

 

Sicuramente è da considerare sempre un’impresa “unire” molte persone per un obiettivo comune ma è altrettanto appagante vedere volti soddisfatti e sorrisi generosi, ricevere abbracci e complimenti perchè la serata è stata veramente piacevole e divertente, perché si è riusciti a trascorrere due orette in leggerezza e beltà conoscendo nel contempo una realtà forte quale può essere il mondo di bambini nati con difficoltà fisico-cognitive e scoprire come insieme le famiglie di questi bambini hanno deciso di farsi forza, darsi forza e unirsi per andare avanti insieme…

Cari Me Magazine’s Readers, vi lascio alcuni scatti che ritengo intimi… dove delicatezza di espressione, sinuosità di gesti e intensità di espressioni possono raccontarvi quanto corpi, voce e sentimenti sono capaci di comunicare…

 

“Un pianoforte può essere visto, la voce no: può essere ascoltata, ed è questo il suo mistero.

È lo strumento più affascinante che esista, perché noi siamo lo strumento e noi lo maneggiamo per mezzo di sensazioni interne.” [A. Kraus]

 

 

 

“La danza è poesia perché il suo fine ultimo è esprimere sentimenti, anche se attraverso una rigida tecnica.

Il nostro compito è quello di far passare la parola attraverso il gesto. [Carla Fracci]

 

 

Devo dire che è stata proprio un’avventura dal sapore di follia, dolce e piacevole!

Arrivederci alla prossima tappa… che sarà sabato 27 gennaio al Teatro Sala centro civico di Bojon di Cmapolongo Maggiore… chissà cosa ci aspetterà!

Vi abbraccio, Monica.

 

Monica Gazzetto on FacebookMonica Gazzetto on Instagram
Monica Gazzetto
Origini padovane, dimora veneziana. Nel quotidiano Donna, nel lavoro numeri, per vivere istinto entropia e introspezione. Vivere è? Osservare, ascoltare, sentire, percepire. Motto? Buona la prima. La sensazione unica dei primi 13 secondi è la strada da intraprendere. Testa alta, avanti dritto sempre.
By | 2018-01-25T16:03:05+00:00 gennaio 25th, 2018|A come Amore, Arte, Crescita-personale, Eventi, LIFESTYLE, Musica|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge