Da “Passione” a “Professione”: Patrizia Zanolla, la make-up artist veneta delle star.

Da passione a professione.

Un orgoglio tutto Veneto la Make-up Artist delle star Nazionali ed Internazionali.

Patrizia Zanolla è con Ermal Meta, vincitore del festival di Sanremo 2018Orgoglio Veneto, anzi nello specifico, veneziano, Patrizia Zanolla si racconta a noi di MeMagazine. Devo dire che Patrizia la conoscevo già da un annetto. Mi era stata presentata e proposta come giudice per la commissione giudicatrice di “Miss Riviera del Brenta”. Naturalmente io ho accettato subito dopo avere sentito il suo curriculum e quando ci siamo conosciuti beh, è stata subito intesa professionale, soprattutto sulla nostra comune idea di “bello”.

Innanzitutto ci troviamo davanti a un buon caffè, si chiacchiera un po’ e scopro che Patrizia è di un’annata D.O.C. : 1966 (ovvio, come il sottoscritto!).

Patrizia, chiedo, come nasce questa passione per il trucco? “La mia passione per il trucco nasce con me, l’ho sempre avuta, ma con il tempo ho imparato anche a coltivarla.  Io comunque parto dall’Accademia di Estetica a Roma. Non basta però avere solo la passione, ovvio. Innovazione, tecnologia, nuove tendenze fanno sì che tu debba sempre essere presente a corsi di aggiornamento, di perfezionamento, acquisizione di nuove tecniche. Io ho un centro estetico al mio paese dove pretendo di avere sempre gli ultimi ritrovati di scienza e ricerca. Tutta questa parte formativa è assolutamente impegnativa. Ma la passione poi, fa si che tutto sia assolutamente superabile”.

Quindi hai iniziato i corsi di aggiornamento già qualche anno fa? “Nel 2005 ho iniziato con il mio primo corso a Milano dal maestro Paolo Guatelli;  ho poi partecipato a diversi Corsi e Master per professionisti, come quelli a Roma con Roberto Ciasca, in arte “Robin”. Ora, come ogni anno, cerco di portare a termine due o tre corsi di aggiornamento”.

Oltre a questa tua passione hai altri impegni? “La mia prima attività è proprio il Centro Estetico di Cavarzere (Ve) “SolEstetica” che dal 2002 mi da grandi soddisfazioni, grazie anche alla collaborazione con le mie due figlie, Giorgia e Guendalina, che sono per me un grande aiuto e un sostegno fondamentale per i miei miei diversi impegni. Dal 2014, infatti sono anche insegnante di Trucco all’Istituto Cavanis di Chioggia, insieme a mia figlia Guendalina, anche lei insegnante di Estetica”

Cosa ci racconta dell’esperienza sanremese? “Beh, una favola! Un mondo completamente diverso, con ritmi frenetici e la molta tensione a causa della diretta tv. Ho avuto l’immenso onore di truccare Ermal Meta e Fabrizio Moro i vincitori di Sanremo,  Annalisa che è arrivata poi terza. Anche gli Stadio, vincitori nel 2016 sono state “mie creature”. E’ stata un’esperienza piena di soddisfazioni che mi ha dato l’opportunità di conoscere artisti e collaboratori nuovi, ma anche la possibilità di mettermi ancora in gioco”.

Non solo Sanremo comunque, giusto? Assolutamente no. Io parto da Miss Italia edizioni 2009- 2010 – 2011 – 2012, edizione Miss Italia nel Mondo 2010, nel 2014-2015 ho partecipato con grande soddisfazione alla Mostra del Cinema di Venezia, lo stesso anno anche a Miss Europa Continental nella meravigliosa Reggia di Caserta e alla Mostra del Cinema di Roma. Lo scorso dicembre, con grande soddisfazione, sono stata scelta come truccatrice personale di Panariello, nel suo Show “Panariello Sotto l’Albero” e ancora il Coca Cola Summer Festival a Roma, Wind Music Awards di Verona. Ah si, bellissime esperienza anche a “Nemicamatissima” dove ho avuto l’onore di truccare la mitica Lorella Cuccarini.

Quale Vip ti porti ora come ora più nel cuore? “Fabrizio Frizzi, un Signore in TV ed un Signore nel privato (e in Patrizia vedo scendere la commozione e l’occhio si fa lucido).

Terminiamo il nostro caffè, ci salutiamo. A presto Patrizia, orgoglio Veneto.

Renato Trincanato
By | 2018-04-28T16:06:45+00:00 aprile 28th, 2018|LIFESTYLE, People|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge