Giorgia Mattiello è la nostra Miss MeMagazine. Parliamo con lei!

Giorgia Mattiello: Miss MeMagazine
Come state miei carissimi amici di lettura? Spero che siate tutti in ottima salute e che il nostro giornale vi porti, ogni tanto, un po’ di novità positive.
Come questa.
Ebbene si, anche noi di MeMagazine abbiamo la nostra Miss. Lei viene dalla provincia di Vicenza, grandi occhi verdi e molto, molto determinata.
Ecco come si descrive:
“Bentrovati a tutti, provo a descrivermi in maniera obiettiva e soprattutto…sincera.
Sono una ragazza moooolto determinata, con molti obbiettivi da raggiungere. Ora come ora la passione è per il campo della moda (come partecipare a concorsi, fare shooting fotografici,..)  e il ballo (infatti quest’anno mi sono diplomata in Zumba. Ho ricevuto anche un premio speciale dove è prevista la partecipaizione ai migliori workshop di un noto coreografo della Rai…). Sono cose che mi divertono e che…prendo un po’ più alla leggera.
Al di sopra di tutto, però, gli obiettivi principali sono prefissi nello studio, cercando di ottenere i risultati ottimali che mi permettano poi di frequentare una delle università più prestigiose d’Italia. Ho già avuto diverse borse di studio come quella di Maggio di quest’anno, riuscendo a passare tra gli 8 studenti più meritevoli dell’istituto e andando a lavorare in Inghilterra per un mese con il progetto Erasmus. Insomma, amo la vita, amo le sfide, amo i risultati migliori (naturalmente ottenendoli con molto impegno). Infatti la mia citazione preferita è :” vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo”. Amo viaggiare, ogni anno cerco di visitare 3 Paesi diversi,  per esempio quest’anno sono andata in Spagna, Inghilterra 2 volte e fra poco anche in Francia .
Penso di essere molto brava anche come organizzatrice di feste ed eventi, infatti sono una animatrice in campeggi parrocchiali e faccio volontariato nelle sagre di paese come cameriera.
R-Una bellissima presentazione, non c’è che dire. Brava Giorgia, soprattutto quando parli di volontariato.
Ora tocca alle notre domandine…sei pronta?
G-Certo che si!
R-Parlavi di shooting fotografici ma, secondo la tua esperienza, ti fideresti di chiunque te li proponga?
G-Scattare foto come modella è interessante solo se fatte con professionalità e quindi non accetterei da chiunque. Ovvio che mi documento su chi mi “propone” lo shooting e talvolta (anzi spesso), il mio è un no.
R-E i tuoi genitori? Sono d’accordo sui concorsi di bellezza e tutto quello che ruota intorno?
G-Non c’è mai stato modo di aver discussioni con loro, in quanto mi sono sempre confidata e sono stati sempre presenti a tutti gli eventi approvando le mie decisioni e consigliandomi su quello che è meglio fare.
R-Come e quando hai iniziato? Perchè?
G-Ho iniziato 2 anni fa, spinta da mia mamma che aveva visto una locandina di un concorso di bellezza nelle zone in cui abito. Da lì é iniziata questa nuova esperienza, diventata poi una vera e propria passione. Non nutro però nessuna aspettativa, lo faccio per hobby e per il piacere di posare e sfilare. Tutto qua.
R-Com’è il mondo dei concorsi?
G-Di concorsi di bellezza ne ho fatti parecchi, è da 2 anni che concorro. È un mondo un vario e particolare, ideale per persone ambiziose e determinate che vogliono far carriera nel mondo della moda. Per me è un divertimento e basta.
R-Cos’è per te la disciplina?
G-La disciplina per me è una forma di rispetto e responsabilità verso tutti e verso tutto. Senza però farsi schiacciare.
R-Made in Italy, moda, tendenza. I tuoi consigli?
G-Secondo me si fa moda e tendenza con l’originalità, il buon gusto e con un’accurata informazione fornita dalle varie fashion week mondiali. Non serve necessariamente “seguirla”, si può essere alla moda anche inventandosela.
R-Momenti belli della tua carriera da modella?
G-Di Momenti belli ce ne sono stati tanti, le soddisfazioni a fine sfilata non sono mancate. Anche quella di diventare la vostra “Miss”, un grande onore.
R-Sfilate e scuola, come concili il tempo per le due cose?
G-Sono una ragazza che sa organizzarsi, quindi non ho mai avuto problemi a conciliare ambedue le cose, anzi ho sempre dato il massimo e ottenuto grandi risultati in entrambe i casi.
R-Il tuo futuro? Ci pensi mai?
G-Si, soprattuto in questi giorni. Sto affrontando l’ultimo anno delle superiori e la maturità, cercando di fare la scelta migliore per il mio futuro. Comunque sia Università su tutto.
R-Il tuo colore preferito?
G-Sicuramente il rosso, come la passione. Ma anche come il segno sullo zigomo contro la violenza sulle donne. Un bel segno di rossetto rigorosamente rosso.
R-Quindi il tuo motto ce lo ricordi?
G-Certo…”vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo”.
R-A…come amore????
G- A come amore, A come ambizione e A come autostima.
…e A come “Affascinante”…non trovate che la nostra Miss lo sia?
Renato Trincanato

Leave A Comment

CommentLuv badge