Giornata Mondiale della Popolazione

11 luglio, Giornata mondiale della Popolazione

L’11 luglio 1987 la popolazione mondiale toccò approssimativamente i 5 miliardi di persone; in occasione di questa data importante, due anni dopo il consiglio direttivo del Programma di Sviluppo della Nazioni Unite inaugurò la Giornata Mondiale della Popolazione.

Gli studi hanno dimostrato la popolazione mondiale negli ultimi 200 anni è cresciuta sette volte di più rispetto agli anni precedenti arrivando ad oggi, secondo l’UNFPA (United Nations Population Fund)a circa 7,3 miliardi di individui.

Si stima che entro il 2050, se l’incremento seguirà l’andamento attuale, si raggiungeranno i 9 miliardi di abitanti.

Lo scopo di questa giornata è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’aumento demografico della popolazione e argomenti ad esso correlati quali il controllo delle nascite, la parità dei sessi, la povertà, la prevenzione di malattie durante la maternità e i diritti umani.

A cosa è dovuta questo incremento così importante?

Sicuramente al calo della mortalità nei paesi sviluppati e al relativo innalzamento dell’aspettativa di vita in età riproduttiva.

Inoltre la crescita esponenziale della popolazione è stata causata dall’urbanizzazione, dalle nuove scoperte in campo medico e dal miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie a livello generale (ovviamente tutto ciò non è distribuito in modo uniforme visto che le differenze tra Paesi sviluppati e aree sottosviluppate è ancora, purtroppo, molto ben ancorata).

Ci sono  cibo, acqua, medicine e spazio per tutte queste persone?

Come è possibile che quasi 1 milione di persone soffra ancora la fame?

Perché nonostante le grandi scoperte in campo scientifico ci sono ancora epidemie?

Per cercare di rispondere a tutte queste domande, la Giornata Mondiale della Popolazione vuole impegnare i 7 miliardi di abitanti a collaborare per un unico grande scopo: amare e rispettare il pianeta e collaborare insieme per raggiungere la parità tra tutti gli esseri umani.

Se tutto questo verrà realizzato, almeno in parte; se la volontà di tutti sarà quella di impegnarsi per raggiungere un fine comune, ecco che sarà garantita una vita migliore alle generazioni future e per loro che erediteranno questo nostro bellissimo pianeta, ci sarà la speranza di una vita migliore.

MeMagazine on EmailMeMagazine on FacebookMeMagazine on GoogleMeMagazine on InstagramMeMagazine on Twitter
MeMagazine
MeMagazine siamo noi. MeMagazine sei tu. Questo profilo serve per pubblicare tutti gli articoli delle persone che vogliono rimanere anonime o di chi scrive sporadicamente e non vuole impegnarsi troppo. Vuoi scrivere? Contattaci.
By | 2018-07-31T11:02:38+00:00 luglio 11th, 2018|Eventi|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge