Giornata universale del bambino: 20 novembre 2018

Il 20 Novembre in tutto il mondo si celebra la Giornata Universale del bambino detta anche Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Tale data ricorda il giorno in cui nel 1989, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite formulò la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: ad oggi sono oltre 190 i Paesi nel mondo che hanno aderito a tale Convenzione di cui l’Italia fa parte dal 1991.

Tuttavia, nonostante sia notevole il generale consenso legato all’importanza dei diritti dei più piccoli ancora oggi troppi bambini e adolescenti, purtroppo anche nel nostro Paese, sono vittime di violenze o abusi, sono discriminati, emarginati o vivono in condizioni di grave indigenza e trascuratezza. Tutti noi in questa giornata possiamo fare qualcosa per contribuire a migliorare una situazione piuttosto critica che nell’era del progresso non dovrebbe esistere.

Giornata diritti infanzia

COME NASCE LA GIORNATA UNIVERSALE DEL BAMBINO 2018

Con la Risoluzione 836 (IX) del 14 dicembre 1954, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite raccomandò a tutti i Paesi di istituire la Giornata Universale del Bambino, una giornata da considerare come un giorno di fratellanza e comprensione rivolta  ai bambini in tutto il mondo dove l’ONU scelse inoltre di incoraggiare e promuovere gli ideali e gli obiettivi dello Statuto delle Nazioni Unite legati al benessere dei bambini del mondo.

La data scelta fu proprio quella del 20 novembre, giorno in cui l’Assemblea adottò la Dichiarazione dei diritti del fanciullo, nel 1959, e la Convenzione sui diritti del fanciullo, nel 1989.

La Convenzione sui diritti del fanciullo è il trattato internazionale sui diritti umani maggiormente accreditato e riconosciuto: esso stabilisce una serie di diritti dei bambini quali il diritto alla vita, alla salute, all’istruzione e al gioco, così come il diritto alla famiglia, alla protezione dalla violenza, alla non discriminazione e all’ascolto della loro opinione.

Ogni anno, secondo i dati raccolti dall’UNICEF, sono milioni in tutto il mondo i bambini vittime di violenze taciute. Una realtà assolutamente sconvolgente che vede ogni Paese, cultura e livello sociale coinvolto, dove sono proprio i bambini a subire ogni forma di abuso, abbandono, sfruttamento e violenza.

Giornata Universale del bambino

Tali abusi possono essere perpetrati nelle case, nelle scuole, nelle istituzioni, al lavoro, nelle comunità, durante i conflitti armati e i disastri naturali, in ogni situazione insomma e in molti paesi le punizioni corporali e gli abusi sessuali sono ancora ancora pratiche di violenze legali e socialmente approvate, anche se contro i bambini.

Un quadro decisamente agghiacciante se pensiamo che ad essere vittime sono i bambini, gli essere più indifesi per i quali la violenza assume ogni genere di forma: dallo sfruttamento e abuso, fino ad arrivare a punizioni corporali umilianti, reclutamento nelle forze armate e pratiche tradizionali dannose quali il matrimonio precoce e la mutilazione genitale. Crescere subendo violenza e abusi condiziona pesantemente ed inevibabilmente lo sviluppo, la dignità e l’integrità fisica e psicologica di un bambino e ad oggi una realtà di questo genere non dovrebbe esistere e dovrebbe essere solo parte della storia.

COME CELEBRARE LA GIORNATA UNIVERSALE DEL BAMBINO

Sono moltissime la manifestazioni indette in tutto il mondo in occasione della Giornata Universale del Bambino il 20 Novembre: l’Italia non sarà da meno, soprattutto a livello locale. E’ possibile scoprire tutti gli eventi disponibili per l’occasione, tra cui ricordiamo i laboratori creativi organizzati dal gruppo YOUNICEF a Firenze domenica 20 novembre consultando il sito Unicef in questa pagina.

Veronica Bufano on EmailVeronica Bufano on FacebookVeronica Bufano on GoogleVeronica Bufano on InstagramVeronica Bufano on LinkedinVeronica Bufano on Twitter
Veronica Bufano
Veronica 37 anni, toscana dalla nascita ma ligure d'adozione ama ogni singola sfumatura che determina il concetto di "bellezza". Amante della scrittura, vive per assencondare le proprie passioni con estro e creatività ed è sicuramente la determinazione e la testardaggine a permetterle di realizzare quelli che sono i suoi sogni!
By | 2018-11-19T21:46:36+02:00 Novembre 20th, 2018|Eventi|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge