Il Libro Illeggibile. Omaggio a Bruno Munari

Mostra Omaggio a Bruno Munari a Villa Farsetti di Santa Maria di Sala

Sabato 2 giugno alle ore 18, nella favolosa cornice di Villa Farsetti a Santa Maria di Sala, verrà inaugurata la Mostra omaggio all’eclettico artista e designer  Bruno Munari ( Milano 1907 – Milano 1998), in occasione dei vent’anni dalla sua scomparsa.

 

Nel 1949 Munari progettò per la prima volta una serie di “libri illeggibili”, opere che, proprio come dice il nome, rinunciavano alla comunicazione testuale a favore della mera funzione estetica.

La Mostra, visitabile fino a domenica 9 settembre 2018, è organizzata da VISIONI ALTRE con il patrocinio del Comune di Santa Maria di Sala (VE) ed è stata curata da Adolfina de Stefani e Luciana Zabarella, mentre la presentazione critica è stata curata da Barbara Codogno.

Trattandosi di un Omaggio al grande Munari, la Mostra comprenderà i lavori di oltre 100 artisti internazionali provenienti da 9 paesi che contribuiranno ad arricchire l’Archivio dell’Associazione Culturale Visioni Altre “Il Libro Illeggibile- Omaggio a Bruno Munari”, nato nel 2016 e che già vede illustri acquisizioni.

Carmela Corsitto Parole altre 2017 Plexiglas cm 32x16x4

Per l’occasione ogni artista ha lavorato ad un’opera che si ispirasse a “Il libro illeggibile”; una vera e propria sfida per questi autori, grandi estimatori del compianto genio milanese, che si sono adoperati per creare dei lavori unici nel loro genere per bellezza e autenticità.

 

Tra i numerosi artisti italiani presenti, possiamo menzionare Ruggero Maggi, Anna Boschi, Carmela Corsitto e  Vittore Baroni. Gli stranieri aderenti al progetto provengono da tantissimi Paesi tra cui Giappone, Belgio, Inghilterra, Norvegia, Finlandia, Germania, Svizzera e Spagna.

Anna Boschi. Art Book

Tutte le opere saranno esposte negli splendidi saloni di Villa Farsetti, mentre al primo e al secondo piano, sono state selezionate quelle di 22 artisti contemporanei chiamati a testimoniare il loro recente percorso creativo.

Inoltre, per l’occasione, sono stati coinvolti più di 1000 studenti delle scuole elementari del Comprensorio di Santa Maria di Sala, F. Farsetti, E. Fermi, C. Cardan, Papa Sarto, G Pascoli, Don Gnocchi.

 

Oltre alla Mostra, tanti eventi da non perdere

Durante i tre mesi in cui l’esposizione sarà aperta al pubblico,  si alterneranno incontri con gli artisti, presentazioni critiche, performance, laboratori didattici e work shop. Inoltre sono state organizzate una serie di presentazioni ed eventi:

8 giugno 2018 ore 18.00 inaugurazione della personale di Alessandro Ferrari e Angelo Muriotto a cura di Gaetano Salerno

17 giugno ore 17.00 inaugurazione della personale di Fausto Trevisan, Alberto Bortoluzzi, Fanny Zava, Grazia Zattarin, Gabriella Santuari, Giorgio Trinciarelli a cura di Barbara Codogno

17 giugno ore 21.00 nello spazio del teatro spettacolo teatrale “L’amore per la rima mi ….consima” scritto e diretto da Paolo Franciosi con Sergio Marchesini alla fisarmonica e Paolo Valentini alla chitarra.

18 agosto 2018 ore 18.00 performance omaggio a Marina Abramovic di e con Sorella Jean Claude.

31 agosto – 2 settembre  2018  Dimateria Fisiomorfica – Presenze in Villa. Laboratorio di didattica della performance e intervento site-specific negli spazi di Villa Farsetti a Santa Maria di Sala a cura di Fabrizio Turetta. A conclusione del laboratorio sarà realizzato un intervento performativo aperto alla cittadinanza, frutto del lavoro svolto nei giorni precedenti.

1-9 settembre 2018 esposizione e installazioni al piano terra sul tema della guerra.

Per i bambini dai 5 ai 12 anni, il sabato dalle 16 alle 18.30, verranno creati dei laboratori gratuiti con la presenza attiva di diversi artisti (per info e prenotazioni rivolgersi al numero +39 335 6933177)

Il giorno dell’inaugurazione, 2 giugno,  ci sarà la performance di Dimateria – Studiomorfico, azione, una sorta di ‘nuovissimo realismo’ che si ricollega, formalmente, a istanze classiche ma affrontate con la piena consapevolezza delle acquisizioni e degli sviluppi dell’arte concettuale.

L’intera Mostra è visitabile dal giovedì alla domenica dalle ore 16.00 alle 19.30  con ingresso gratuito, in altri momenti è possibile concordare delle visite in orari e giorni da stabilire

Gloria Gallo on EmailGloria Gallo on FacebookGloria Gallo on Twitter
Gloria Gallo
Pianighese d’origine, ma ormai da qualche anno vivo in un altro paese. Laureata in Scienze della Comunicazione a Venezia, da anni collaboro con associazioni culturali, riviste e siti web parlando di quello che mi piace di più: i libri! Amo la lettura, la scrittura, la letteratura e la storia contemporanea. Il mio più grande difetto è che non riesco a “star ferma”: ho sempre bisogno di nuove avventure e di stimoli sempre diversi. Mi piacciono le sfide e cerco sempre di trovare il lato positivo nelle cose perché penso che la realtà sia tanto difficile già di suo senza doversi fossilizzare su quello che non va.
By | 2018-05-29T14:58:21+00:00 maggio 29th, 2018|Eventi|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge