Inaugurazione del progetto “Una porta verso il Mondo” della Scuola d’Infanzia di Calcroci

Inaugurazione del progetto sviluppato dai bambini della Scuola d’Infanzia paritaria “Maria Bambina” di Calcroci di Camponogara

Domani 28 maggio alle ore 10 presso il Parco Pubblico di Via Fossa del Palo a Calcroci, verrà  inaugurato il progetto “Una porta verso il Mondo” a cui hanno lavorato i bambini e le insegnanti della Scuola d’Infanzia paritaria “Maria Bambina” di Calcroci.

Si tratta di 5 porte di legno dipinte dai bambini con varie tecniche, appositamente spiegate per avvicinare i piccoli alla pittura e dar loro piena consapevolezza di come l’espressione artistica, passata attraverso il segno, il disegno e il colore, permetta di esprimere appieno sentimenti, idee ed espressioni.

Le tecniche artistiche usate sono state molteplici: dalla stampa con palloncini per l’ effetto impressionista  alla C.Monet, al re-rowling utilizzato per lo sfondo alla Calder, alla stampa con rotoli e finger-painting per Hurdertwaisser  alla più libera esecuzione di un dettato iconico per la realizzazione del prato fiorito alla H.Tullet.

Il progetto, già di per sé così impegnativo, è in realtà molto più ampio perché mediante l’utilizzo del disegno e della pittura, vuole anche essere un modo per insegnare ai bambini il concetto di appartenenza a una comunità intesa come Famiglia, Comune, Città, Regione e Nazione.

Tutto ciò è stato sviluppato a partire dal settembre scorso e ha occupato bambini e insegnanti  fino ad oggi, è chiaro però che un “Progetto Cittadinanza ” così esteso , non potrà esaurirsi in un solo anno scolastico perché tanti sono i concetti in esso racchiusi.

La promozione e lo sviluppo di ogni persona stimola in maniera vicendevole la promozione e lo sviluppo delle altre persone: ognuno impara meglio nella relazione con gli altri. Non basta convivere nella società, deve formare cittadini in grado di partecipare consapevolmente alla costituzione di collettività più ampie e più composite, siano esse quella nazionale, quella europea, quella mondiale”. (Per una nuova cittadinanza, in Indicazioni per il Curricolo, MPI, Roma 2007).

Ovviamente questi concetti verranno trasmessi ai bambini con attività e linguaggi a loro appropriati, lo scopo finale è che ognuno di essi, in base alla diversa età, riesca a padroneggiare gli strumenti espressivi e lessicali indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari campi d’esperienza,  comprenda  testi di vario tipo letti da altri e  rifletta sulla lingua e sulle sue regole di funzionamento.

Fondamentale poi è l’interazione con gli altri, mostrando fiducia nelle proprie capacità, senza paura di comunicare, porre domande, esprimere sentimenti e bisogni, comunicare azioni e avvenimenti,  ascoltare e comprendere i discorsi altrui.

Domani mattina, alla presenza del Sindaco Menin e del vicesindaco Mazzetto le 5 porte semiaperte verranno svelate e rimarranno installate nei giardini comunali fino a fine giugno come simbolo di appartenenza alla comunità e con lo scopo di educare la cittadinanza a un importante concetto: “mi sento cittadino di Camponogara…sono un cittadino attivo perché ho contribuito a migliorare esteticamente un ambiente pubblico….entro dalla porta d’arte con lo sguardo rivolto al mondo…alla natura che è anch’essa un’ opera d’arte!”.

Un grande plauso va alle insegnanti, alla Dottoressa Tiziana Bonetto coordinatrice del progetto e, ovviamente, a tutti i bambini iscritti alla scuola dell’infanzia di Calcroci che, con la loro fantasia e la loro gioia di vivere, aiuteranno tutti noi a guardare il Mondo attraverso le loro porte colorate.

MeMagazine on EmailMeMagazine on FacebookMeMagazine on GoogleMeMagazine on InstagramMeMagazine on Twitter
MeMagazine
MeMagazine siamo noi. MeMagazine sei tu. Questo profilo serve per pubblicare tutti gli articoli delle persone che vogliono rimanere anonime o di chi scrive sporadicamente e non vuole impegnarsi troppo. Vuoi scrivere? Contattaci.
By | 2018-05-27T14:01:52+00:00 maggio 27th, 2018|Eventi Riviera del Brenta, NEWS & EVENTI|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge