INSALATA ESOTICA DI SALMONE

“Lezioni di Cucina”
“La cucina è l’arte più antica, perché Adamo è nato a digiuno.”
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto

Le insalate si possono  preparare in mille modi differenti e possono essere le nostre alleate di bellezza. Quella che vi propongo oggi è un mix irresistibile di  verdura fresca, salmone e frutta esotica, leggiamo la ricetta e poi scriveteci i vostri commenti!

Ingredienti  per 4 porzioni:

  • 320 g di salmone affumicato fresco
  • misticanza
  • pomodorini
  • 1 cipolla rossa
  • 1 limone
  • 1 mango
  • 1 avocado
  • 1 cetriolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • acqua
  • aceto

Preparazione

Per preparare l’insalata esotica di salmone con mango , pomodorini e avocado, far marinare il salmone in un piatto con olio extravergine di oliva, la buccia grattugiata di un limone precedentemente lavato, sale e pepe.Riscaldare in una casseruola acqua e aceto e nel frattempo tagliare la cipolla a spicchi molto piccoli.Sbucciare il mango, tagliarne grossolanamente una parte e frullarlo con un mixer insieme a un pizzico di sale e olio extravergine di oliva fino a ottenere una consistenza cremosa.Sbucciare l’avocado con l’aiuto di un pela patate e, con lo stesso strumento, ricavare dal frutto delle striscioline sottili. Aggiungere all’avocado il succo di un limone per evitare che annerisca.Quando acqua e aceto avranno raggiunto l’ebollizione, scottare le cipolle.Creare una dadolata con il resto del mango e tenerla da parte.Togliere la cipolla dal fuoco e farla raffreddare in acqua ghiacciata, in modo da non farle perdere colore e croccantezza.Servire l’insalata in piccole ciotole mettendo alla base la crema di mango. Arrotolare le fette di salmone e adagiarle sopra alla salsa. Disporre accanto al salmone le striscioline di avocado, aggiungere gli spicchi di cipolla e la dadolata di mango. Guarnire con qualche fogliolina di misticanza, pomodorini , cetrioli e completare con un pizzico di sale, un po’ di pepe e qualche goccia d’olio extravergine di oliva.

Consiglio

Se dovete marinare il salmone per una preparazione alla griglia o per un salmone al forno, avrete bisogno di una marinatura sai sapori più decisi. Preparate un emulsione con una parte di olio extravergine di oliva, sale, pepe rosa, pepe nero e due parti di senape. Coprite il salmone con la sua marinata e lasciatelo riposare per 2 ore prima di passare alla cottura.Se amate i profumi e i sapori etnici, mettete in un contenitore il salmone e copritelo con il sale fino a cui avrete unito curry, zafferano, curcuma e paprika. Lasciate marinare il salmone per 10 ore poi sciacquatelo e passate alla preparazione.

• Cottura: 3 minuti
• Preparazione: 15 minuti
• Costo:medio

Curiosità

Alcuni ingredienti, come il mango e l’avocado, sono un vero toccasana per la salute. Il mango è ricchissimo di vitamina A e C, e oltre a essere un eccellente ricostituente e anche depurativo perché aiuta a eliminare i liquidi in eccesso. L’avocado invece è ricco di grassi buoni, quelli che fanno bene al colesterolo, e di proteine. Inoltre abbonda di calcio e fosforo, fondamentali per rimettersi in forze dopo una giornata stancante.

Vino abbinato 

DONNA GIULIA è un vino giovanissimo – ma già straordinario. Blend di Sangiovese e Canaiolo, questo DOC Maremma Toscana è una perfetta sintesi della viticoltura di zona. Un vino appena nato che già esprime tutta la sua potenza e che, ne  saprà conquistare anche chi ama i grandi vini da invecchiamento. Nato dai vigneti della tenuta Buonriposo, il Donna Giulia è un DOC Maremma prodotto con uve Sangiovese al 90% e una piccola aggiunta di Canaiolo, fortemente caratterizzato dal suo terroir marino e concepito per essere consumato nel pieno dell’espressione del frutto. La gestione della pianta è mirata alla massimizzazione della qualità. Le uve sono attentamente raccolte a mano. Donna Giulia ha un colore rosso rubino, intenso, con riflessi granati e buona consistenza. Al naso risultano note fruttate di more, ciliegie e prugne in confettura, rimandi speziati, di buona persistenza ed intensità. Al palato è sapido, caldo e delicatamente speziato, con richiami di frutta matura. I tannini sono dolci e morbidi che ne fanno un vino equilibrato con una buona struttura rotonda.

Alessandro Antignani
Sono napoletano di nascita e veneto d'adozione, sono arrivato in Veneto , a Lovadina di Spresiano per l'esattezza, in un giorno di Maggio nel 2007 per un trasferimento lavorativo che doveva essere solo di pochi mesi e invece è divenuto per sempre. Scrivo perchè mi piace e mi fa stare bene, MeMagazine mi ha dato quest'opportunità di esprimermi attraverso una rubrica di cucina .Per citare Flaubert "Scrivere è un modo di vivere", nel mio caso è così: non concepirei una vita senza la scrittura e, ovviamente, senza il suo complemento indispensabile, la lettura.

Leave A Comment

CommentLuv badge