Mondomiss e mister. Belli dentro e…fuori. Chiara Destro.

Ciao ciao ciao. Ben ritrovati. Tutto bene dopo questi ponti vacanzieri? Siete stati via? Sono curioso. Dove? Dai, fatemi sapere le mète e i luoghi visitati. Per farvi dimenticare lo “stress” da rientro, vi propongo l’ultima delle nostre meravigliose ragazze che hanno realizzato il servizio in Villa Valier Corò. Chiara Destro di Piazza Vecchia.  Bellezza statuaria, bellezza mediterranea, sguardo deciso ma, sotto sotto, si cela una velata insicurezza (dice!). Ad ogni modo ha un sorrisone che ti conquista. E questo non può che essere considerato positivo. La conosciamo?

Presentati.

Ciao, sono Chiara Destro, ho 16 anni. Abito a Piazza Vecchia, una frazione di Mira anche se ancora per poco. Frequento il terzo anno dell’Istituto Giuseppini di Mirano. Sono “solare”, amo stare con la gente, sono spontanea, mi piace ridere e scherzare.

Se qualcuno ti proponesse qualche “scatto”…accetteresti subito o…?

Mi piace molto posare per le foto, mi stimola l’autostima dato che sotto sotto, sono molto insicura. Ovviamente non poserei per chiunque. Mi informo, anzi ci informiamo (con la mamma…).  Fortunatamente ho conosciuto molti professionisti ed ho potuto verificarlo sul lavoro. Si capisce subito se la proposta può essere accettata o scartata.

Quindi i tuoi genitori ti aiutano in questo?

Si, mi hanno sempre appoggiato sia per sfilate che per servizi fotografici. Ovvio che se non si fidano del fotografo o dell’organizzazione della sfilata…non mi permettono nemmeno di avvicinarmi.  Mia mamma l’ho sempre sentita orgogliosa quando mi vede in passerella. Io in realtà un po’ di entusiasmo l’ho perso.  A me piace l’idea di fare gruppo, di stare bene tra ragazze. Purtroppo non tute siamo così. Molte “sparlano” alle spalle, come si dice…se la tirano. Farebbero di tutto per la fascia. Mi è capitato di non essere nemmeno presentata perché non conosciutissima mentre per le altre concorrenti c’era tanto di corsia rossa. Per questo a volte mi demoralizzo.

Una villa, set del 1500 con le tue amiche e persone conosciute. Posare in quel contesto?

E’ stato bellissimo anche se sono morta dal freddo.  Le ville della riveira sono sempre stupende da visitare e da vivere. E farlo con genitori ed amiche, fantastico.

Le tue aspettative dalla…passerella?

No dai, sinceramente non ne ho. Mi piacerebbe tantissimo sfilare, diventare modella. Se queste sfilate te ne danno l’occasione ben venga ma le grandi sfilate sono e restano un sogno. Oppure no? Anche fotomodella comunque…non mi dispiacerebbe.

Il “dietro le quinte” di questo mondo?

L’ho anticipato prima. O apri gli occhi….o apri gli occhi. Non c’è via di mezzo.

Che ne pensi della moda “Made in Italy”? Come si fa tendenza secondo te?

Con la creatività. Il buon gusto. Indossando quello che più ti piace per piacerti. E non per piacere unicamente agli altri. Se poi dosi bene tutti questi ingredienti, il giusto mix è la giust tendenza, almeno per se stessi.

Un brutto momento della tua carriera?

No dai, a parte quando durante una sfilata alcune “colleghe” mandavano occhiatine molto audaci al mio “moroso” (volete morire giovani???). Le ho sistemate subito. A parte questo dai, soliti piccoli screzi,  alcune presentazioni di preferenza (per le altre) ma tutto nella norma.

Il momento più bello?

Vincendo il mio primo concorso: Miss Motor Gallery 2015. Grazie a questo ho passato una stupenda settimana a Rosolina in un villaggio turistico dove abbiamo imparato a muoverci, cambiarci di fretta, sfilare, posare. Era per il concorso “Miss Stella D’Europa”. Qui ho conosciuto davvero molti amici. Bellissima esperienza.

Scuola e Miss. Concili facilmente?

Prima il dovere…dice il proverbio. Prima la scuola ovviamente, poi se c’è il tempo ben vengano le sfilate.

Pensi al futuro?

Si e no. Un po’ mi fa paura. Meglio vivere il presente.

Colore preferito? NERO!!!! Ovvio.

Il tuo motto? CARPE DIEM!

A..come amore?  Certo ma anche come a-micizia. Che vita sarebbe senza queste due cose?

Chiara, è indecisa, è insicura. Ma è una delle ragazze che il sorriso l’ha sempre e comunque. E l’intelligenza non le manca. Non sarà modella, ma di certo una bellezza rivierasca di cui andare fieri, questo si. Auguri e buona vita.

Permettetemi di ringraziare davvero di cuore Villa Valier Corò per averci permesso la realizzazione del servizio

Un grazie specialissimo a Comindo Abbigliamento-Alta Moda

E un supergrazie allamico Marco Brugnoli e ai suoi splendidi scatti  (Tel. 3383001742)

Ciara è a sinistra. Al cenro Sara e in rosa Beatrice.

Chiara in piedi dietro al piano.

Sara a destra, Beatrice al centro e Chiara a sinistra.

Renato Trincanato
By | 2017-05-13T13:33:03+00:00 maggio 13th, 2017|Fotografia, LIFESTYLE, News, Territorio|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge