Panchina rossa: il NO alla violenza sulle donne di Campagna Lupia

Campagna Lupia dice NO alla violenza sulle donne.

«Non un’esposizione temporanea, ma un simbolo permanente», così è stata definita da Alberto Natin, la panchina rossa posta di lato alla palazzina dell’ufficio tecnico del comune.

La panchina, dipinta dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Luana Marinello, reca una frase e due occhi di donna spauriti: «Parla, grida, urla…Non subire in silenzio… ». Parole che descrivono la realtà quotidiana. Come ricordato dal Sindaco, i dati ISTAT trasmessi in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, testimoniano che l’80% delle violenze si consuma fra le mura di casa; l’iniziativa delle “panchine rosse” vuole essere proprio un invito alla popolazione femminile a non chiudersi nella solitudine domestica, ma a trovare il coraggio di denunciare e reagire, perché non sono sole. Ecco perchè a fianco della panchina troviamo anche una cassetta delle lettere, un invito alle donne a scrivere, denunciare alle istituzioni, combattere.

Ad inaugurare ufficialmente l’opera, sabato 24 Novembre 2018, insieme al sindaco e all’assessore Marinello, le rappresentanti di alcune associazioni, l’Assessore alle politiche sociali,  giovanili e per la famiglia Chiara Moressa e la consigliera delegata al commercio Valeria Ranieri, che hanno, di fatto, ispirato e voluto fortemente la panchina dando poi l’incarico all’estro pittorico dell’assessore Marinello.

Assessore Pubblica Istruzione del comune di Campagna Lupia Luana Marinello

Assessore al sociale, giovani e famiglia del comune di Campagna Lupia Chiara Moressa

Consigliere delegato al Commercio del comune di Campagna Lupia Valeria Ranieri

 

Renato Trincanato
By | 2018-12-03T23:17:57+00:00 novembre 30th, 2018|News, People, Territorio|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge