Patate Appetitose

“Lezioni di Cucina”
“La cucina è l’arte più antica, perché Adamo è nato a digiuno.”
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto.

Le patate al forno sono il classico contorno con cui accompagnare arrosti di carne e di pesce. Facili da preparare, per farle diventare croccanti seguite questi semplici accorgimenti.
Ricetta

  • 1 kg di patate
  • 5 cucchiai di olio di oliva
  • 3 rametti di rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • vino bianco
  • sale e pepe

Preparazione

Come prima cosa è importante scegliere una patata soda e non farinosa, fondamentale per la croccantezza.Sbucciate le patate e lavatele, tagliatele a spicchi, quindi lasciatele in ammollo in acqua fredda per circa mezz’ora per fargli perdere l’amido.Lessate le patate brevemente in acqua bollente prima di infornarle per ottenere patate al forno dorate e croccanti.Versate una parte  d’olio sul fondo di una teglia grande abbastanza da contenere le patate in un solo strato; può andare bene anche la placca del forno. Sistemate le patate nel recipiente, aggiungi sale e pepe e poi il rosmarino spezzettato e gli spicchi d’aglio interi non sbucciati; aggiungi l’olio rimasto e mescola con un cucchiaio di legno per distribuire bene il condimento su tutti i lati dei pezzi di patata. Mettete la teglia in forno già caldo a 190° e a metà cottura sfumate con il vino bianco e mescolate nuovamente le patate. Cuocete le patate per 30-35 minuti alzando la temperatura a 200 °C per gli ultimi 10 minuti.

Consiglio

Le patate ideali per il forno sono quelle a pasta gialla o rossa. Una volta sbucciate vanno tagliate più o meno in pezzi delle stesse dimensioni per ottenere una cottura uniforme.

• Difficoltà: facile
• Cottura:35 minuti
• Preparazione:10 minuti
• Costo: medio

Curiosità
Qualcuno preferisce passarle nel microonde prima della cottura, invece che sbollentarle, per eliminare tutta l’umidità e l’amido all’interno.In questo caso, una volta sbucciate e tagliate vanno cotte a media temperatura per 4 minuti in microonde e poi ripassate in forno condite con olio, sale, pepe, aglio e rosmarino per una mezz’ora circa a 200°.

Vino abbinato

Un vino adatto per ogni secondo previsto può essere un Greco di Tufo DOCG.

Alessandro Antignani
Sono napoletano di nascita e veneto d'adozione, sono arrivato in Veneto , a Lovadina di Spresiano per l'esattezza, in un giorno di Maggio nel 2007 per un trasferimento lavorativo che doveva essere solo di pochi mesi e invece è divenuto per sempre. Scrivo perchè mi piace e mi fa stare bene, MeMagazine mi ha dato quest'opportunità di esprimermi attraverso una rubrica di cucina .Per citare Flaubert "Scrivere è un modo di vivere", nel mio caso è così: non concepirei una vita senza la scrittura e, ovviamente, senza il suo complemento indispensabile, la lettura.
By | 2017-05-15T14:10:30+00:00 maggio 22nd, 2017|Alimentazione, Ricette di Cucina, SALUTE & BENESSERE|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge