Peperoni di Pulcinella

“Lezioni di Cucina”
“La cucina è l’arte più antica, perché Adamo è nato a digiuno.”
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto

Una pietanza deliziosa e allo stesso tempo molto scenografica: i peperoni di Pulcinella.

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 peperoni grandi e sodi,
  • 400 gr di vermicelli o linguine,
  • olio extra vergine di oliva,
  • 200 gr di pomodori,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 50 gr di olive nere di Gaeta,
  • 25 gr di capperi,
  • prezzemolo in abbondanza,
  • sale e pepe q.b.
  • qualche foglia di basilico per decorare.

Preparazione
Lavare, arrostire brevemente e spellare delicatamente i peperoni. Eliminare torsolo e semi, facendo attenzione a non rompere i peperoni. Preparare una salsa con olio, aglio, pomodori, capperi e olive nere snocciolate, sale (verificate che sia necessario, i capperi potrebbero aver già insaporito a sufficienza)e pepe. Cuocere le linguine o i vermicelli in abbondante acqua bollente e salata, scolarli a metà cottura.Condire la pasta con il sugo preparato, spolverizzare con i prezzemolo tagliuzzato ed utilizzarla per imbottire delicatamente i peperoni, dalla parte cui è stato tolto il torsolo.Sistemare i peperoni in una pirofila unta con un po’ di olio, infornare a forno caldo per circa mezz’ora a 180 gradi. Sfornare, aspettare un paio di minuti e poi servire. Decorare con qualche foglia di basilico.

Consiglio
Prima di infornarli, potete spolverizzare i peperoni imbottiti con del pangrattato, per ottenere una crosticina croccante.Potete arrostire i peperoni anche sulla fiamma diretta, facendolo “bruciacchiare” per qualche minuto.

• Difficoltà: media
• Cottura: 30 minuti
• Preparazione: 20 minuti
• Costo: basso

Curiosità

Il peperone è ricco di vitamina C, ma come in tutti i vegetali questa sostanza si disperde poco dopo il taglio e viene eliminata con la cottura.

Vino abbinato

Vino Bianco Fermo, di medio corpo, in particolare con vini prodotti in Friuli Venezia Giulia. Si accompagna bene anche con un vino Secco.

Alessandro Antignani

Sono napoletano di nascita e veneto d’adozione, sono arrivato in Veneto , a Lovadina di Spresiano per l’esattezza, in un giorno di Maggio nel 2007 per un trasferimento lavorativo che doveva essere solo di pochi mesi e invece è divenuto per sempre. Scrivo perchè mi piace e mi fa stare bene, MeMagazine mi ha dato quest’opportunità di esprimermi attraverso una rubrica di cucina .Per citare Flaubert “Scrivere è un modo di vivere”, nel mio caso è così: non concepirei una vita senza la scrittura e, ovviamente, senza il suo complemento indispensabile, la lettura.


By | 2017-10-08T22:17:40+00:00 ottobre 9th, 2017|Alimentazione, Ricette di Cucina, SALUTE & BENESSERE|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge