POETI (di)VERSI: La vita non è uno scherzo!

Cosa andiamo a raccontare in una poesia?

Attimi di noi, momenti degli altri, sorrisi emozioni e… costellazioni!

 

La vita non è uno scherzo.
Prendila sul serio
come fa lo scoiattolo, ad esempio,
senza aspettarti nulla
dal di fuori o nell’al di là.
Non avrai altro da fare che vivere.

La vita non é uno scherzo.
Prendila sul serio
ma sul serio a tal punto
che messo contro un muro, ad esempio, le mani legate,
o dentro un laboratorio
col camice bianco e grandi occhiali,
tu muoia affinché vivano gli uomini
gli uomini di cui non conoscerai la faccia,
e morrai sapendo
che nulla é più bello, più vero della vita.

Prendila sul serio
ma sul serio a tal punto
che a settant’anni, ad esempio, pianterai degli ulivi
non perché restino ai tuoi figli
ma perché non crederai alla morte
pur temendola,
e la vita peserà di più sulla bilancia.

 “Alla vita” di Nazim Hikmet.

 

Questo componimento – che ci esorta ad essere realisti, reali e concreti –  è stato scritto da un poeta, drammaturgo e scrittore turco, naturalizzato polacco:  Nâzım Hikmet (Salonicco, 20 novembre 1901 – Mosca, 3 giugno 1963).  Considerato uno dei poeti più importanti dell’epoca moderna e  definito “comunista romantico” o “rivoluzionario romantico”. Appartenente ad una famiglia-bene, padre diplomatico, autore di poesie e brevi racconti  – madre pittrice, appassionata di poesie francesi,  iniziò a scrivere in età adolescente. Le prime poesie avevano come argomento fatti di vita quotidiana (anche se inusuali) come ad esempio un incendio della casa di fronte alla  sua e il gatto della sorella. Pubblicò i suoi primi testi su una rivista all’età di avvenne a diciassette anni.

 

… un giorno improvvisamente sentirai dentro di te il peso dei miei passi…”

 

Degni di nota il suo capolavoro, raccolta di Poesie d’Amore – tangibile segno del suo profondo sentimento poetico e grande impegno sociale. Persona dall’animo di “spessore”, tanto da meritare pela candidatura al premio Nobel per la pace nel 1950.

Vincerà tuttavia nello stesso anno, insieme ad altri – tra i quali Picasso e Neruda – il premio internazionale per la pace  dal  “World Peace Council”, organizzazione internazionale atta a sostenere il disarmo universale, la sovranità, l’indipendenza e la coesistenza pacifica, e le campagne contro l’imperialismo, le armi di distruzione di massa e ogni forma di discriminazione.

La vita non è uno scherzo. Prendiamola sul serio! Kiss, mk.

Monica Gazzetto on FacebookMonica Gazzetto on Instagram
Monica Gazzetto

Origini padovane, dimora veneziana. Nel quotidiano Donna, nel lavoro numeri, per vivere istinto entropia e introspezione. Vivere è? Osservare, ascoltare, sentire, percepire. Motto? Buona la prima. La sensazione unica dei primi 13 secondi è la strada da intraprendere. Testa alta, avanti dritto sempre.


By | 2017-10-29T15:13:50+00:00 novembre 2nd, 2017|A come Amore, Arte, Crescita-personale, Libri|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge