Sapone allo zolfo: quando utilizzarlo e quali benefici apporta alla pelle

Perfetto per pelli miste, grasse e impure, il sapone allo zolfo rappresenta una soluzione naturale che ci permette di arginare efficacemente tutte quelle problematiche legate ad un’eccessiva produzione sebacea e conseguente lucidità.

Delicato ed estremamente purificante rappresenta senza ombra di dubbio, un fedele alleato per la pulizia del viso. Quali sono le sue caratteristiche peculiari? Quando e come utilizzarlo? Scopriamo tutti i segreti del sapone allo zolfo, definito per ovvi motivi “sapone della guarigione”.

Saponetta allo zolfo

SAPONE ALLO ZOLFO: PROPRIETA’

Il sapone allo zolfo è costituito da una notevole percentuale di zolfo, minerale presente in prossimità dei vulcani attivi, di colore giallo intenso e dalla forma cristallina, ed è noto per le sue molteplici proprietà benefiche, sia per la pelle del viso che per quella del corpo e addirittura per i capelli.

Lo zolfo favorisce la produzione di collagene, contribuendo a mantenere la pelle elastica, stimola la micro- circolazione e svolge inoltre un’importante azione anti-infiammatoria. Utile nella pulizia del viso e nel trattamento di particolari patologie cutanee, gode di una spiccata azione sebo-assorbente, aiuta a seccare la pelle eccessivamente impura favorendo la riduzione dell’oleosità. Importanti anche le proprietà esfolianti grazie alle quali il sapone allo zolfo riesce a eliminare le cellule morte che tendono ad ostruire i pori determinando impurità. Offre anche un’azione antinfiammatoria, antibatterica ed anti-fungina in grado di lenire la pelle colpita da acne allo stadio avanzato arginandone gli effetti negativi.

Sapone allo zolfo pelle grassa

Lo zolfo racchiude molteplici proprietà terapeutiche ed è in grado di risolvere diversi disturbi che tendono a colpire la pelle quali psoriasi, dermatite seborroica, acne, brufoli e punti neri: tuttavia non risulta efficace contro la dermatite atopica, orticaria e malattie di origine psicosomatica.

Questo prezioso elemento è in grado di favorire l’attività del cortisolo, ormone responsabile anche della vaso-dilatazione per citarvi un esempio: dilatandosi, i vasi sanguigni irrorano e nutrono le cellule cutanee favorendo il ricambio cellulare e l’espulsione di eventuali impurità. Facilita inoltre la cicatrizzazione su pelle colpita da acne pustolosa rendendo la pelle progressivamente più liscia, morbida e levigata.

Vediamo dunque nello specifico quando utilizzare il sapone allo zolfo e in che modo.

Zolfo sapone acne

SAPONE ALLO ZOLFO CONTRO L’ACNE

Il sapone allo zolfo è consigliato in modo particolare a chi soffre d’acne proprio perchè chi è colpito da tale problematica tende a presentare una pelle colpita da eccesso di sebo e impurità. Grazie alle note proprietà astringenti ed esfolianti lo zolfo rappresenta il rimedio ideale proprio per le pelli grasse: è infatti in grado di arginare la produzione sebacea svolgendo una spiccata azione riequilibrante andando a combattere brufoli, comedoni e punti neri. Ma come utilizzare il sapone allo zolfo? Presentandosi sottoforma di saponetta occorre semplicemente massaggare la pelle del viso mattina e sera, durante la detersione, avendo cura di insistere sulla zona T dove classicamente la produzione eccessiva di sebo risulta più evidente.

SAPONE ALLO ZOLFO CONTRO I CAPELLI GRASSI

Il sapone allo zolfo risulta particolarmente efficace anche per combattere forfora e capelli grassi. Anche in questo caso svolge infatti un’importante azione disinfettante, antisettica e sebo-regolatrice anche sul cuoio capelluto normalizzandolo grazie ad un utilizzo costante e continuato. Rappresenta un valido sostituto al classico shampoo rendendosi particolarmente adatto anche in presenza di dermatite seborroica. Per ottimizzarne l’azione sarebbe indicato effettuare al massimo due lavaggi settimanali onde evitare il classico effetto reboud che implicherebbe al contrario un’eccessiva produzione di sebo e capelli conseguentemente molto più grassi.

Sapone allo zolfo acne

SAPONE ALLO ZOLFO ANTI-MICOTICO

Come detto precedentemente le proprietà anti-batterica ed anti-fungina rendono il sapone allo zolfo perfettamente adatto nel trattamento della dermatite seborroica, una particolare forma che tende a manifestarsi sulle parti del corpo dove sono presenti ghiandole sebacee e causata proprio da un fungo, noto come Malassezia furfur (Pityrosporum ovale), che provoca una fastidiosa irritazione della pelle: le cellule, colpite da una sorta di sfaldamento, producono squame che tendono a manifestarsi sottoforma di crosticine untuose e gialle spesso associate a follicolite ed eritema. Utilizzare il sapone allo zolfo rappresenta un’alternativa naturale ai farmaci convenzionali risultando molto efficace e decsamente più rispettosa di quella che è la fisiologia cutanea.

Sapone allo zolfo purificante

SAPONE ALLO ZOLFO: SUGGERIMENTI E REPERIBILITA’

Il sapone allo zolfo è facilmente reperibile in erboristeria, parafarmacia e in tutti quei negozi specializzati in cosmesi naturale: il prezzo di norma varia da i 2 ai 10 euro, in fuzione degli elementi che uniscono lo zolfo quali  glicerina, olio essenziale di melaleuca o ingredienti come acido salicilico attivi anch’essi nel combattere impurità e sebo in eccesso.

E’ consigliabile scegliere una concentrazione di zolfo presente nella saponetta, non eccessivamente alta in quanto a lungo termine potrebbe tendere ad irritare la pelle. La corretta concentrazione dovrebbe variare tra il 3 e il 10 % facilmente monitorabile semplicemente leggendo l’etichetta del prodotto.
È inoltre opportuno ricordare che il sapone allo zolfo è sconsigliato per chi ha una pelle particolarmente sensibile, per i bambini e per le donne in gravidanza.

La sua azione è puramente detergente e non supplisce tutti i prodotti necessari ad una routine viso completa: sta di fatto che rappresenta un autentico toccasana per la pelle del viso: un utilizzo costante e prolungato porterà sicuramente risultati soddisfacenti. Provare per credere!

Veronica Bufano on EmailVeronica Bufano on FacebookVeronica Bufano on GoogleVeronica Bufano on InstagramVeronica Bufano on LinkedinVeronica Bufano on Twitter
Veronica Bufano
Veronica 37 anni, toscana dalla nascita ma ligure d'adozione ama ogni singola sfumatura che determina il concetto di "bellezza". Amante della scrittura, vive per assencondare le proprie passioni con estro e creatività ed è sicuramente la determinazione e la testardaggine a permetterle di realizzare quelli che sono i suoi sogni!
By | 2018-06-11T19:21:58+00:00 giugno 11th, 2018|BELLEZZA, Skincare|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge