SoS Amici a 4 Zampe: Attenzione ai Colpi di Calore!

Durante il periodo estivo, uno dei pericoli ai quali il nostro cane può andare incontro è il colpo di calore. Ogni cane sopporta il caldo a modo suo, ma possiamo adottare alcuni accorgimenti che vanno bene un po’ per tutti.

Il colpo di calore avviene quando l’animale è esposto ad alte temperature in modo eccessivo e anche per il livello elevato di umidità nell’aria.
Come avviene per noi, anche tra i cani, ci sono categorie più a rischio di altre.

Tra i primi posti ci sono le razze brachicefale, cioè i cani con il muso corto e la testa larga come il bulldog o il carlino, e i cani anziani, i cuccioli e quelli debilitati da qualche problematica in corso, come un intervento chirurgico.

Quali sono i sintomi del colpo di calore?

Respirazione molto accelerata o difficoltosa, elevata temperatura corporea (che normalmente per il cane si aggira tra i 38.5 e i 39 gradi), vomito, difficoltà a camminare fino a giungere alle crisi convulsive e al collasso. Non va dimenticato che il colpo di calore può essere letale se non adottate immediatamente le cure opportune.

Se dovesse capitare al vostro cane, la prima cosa da fare è bagnarlo con acqua, possibilmente testa e zampe o avvolgerlo in un telo fresco e bagnato per pochi minuti.
Fate attenzione però a non raffreddarlo in modo troppo repentino per evitare effetti collaterali.

Ricordando che il primo obiettivo è abbassare la temperatura corporea, in secondo luogo è importante far bere al vostro cane, piccoli sorsi d’acqua fresca e non fredda, quella del rubinetto andrà benissimo. Non lasciatelo bere troppo e in modo eccessivamente veloce, questo potrebbe provocargli il vomito.

Se vi dovesse passare per la testa l’idea di dare al cane una bevanda energetica, dimenticatelo subito!
Non sono bevande studiate per l’organismo dei cani e potrebbe provocare effetti collaterali pericolosi.

Fatto questo, se il vostro cane non dà segni evidenti di miglioramento, contattate il vostro veterinario che vi consiglierà su cosa fare ed eventualmente vi chiederà di portarlo in clinica per verificarne l’esatto stato di salute e adottare una terapia nel caso fosse necessario.

Noi che amiamo i nostri animali, dovremmo tenere a mente alcune accortezze che ci faranno evitare di far prendere un colpo di calore al cane.

Prima tra tutte, non lasciate mai e poi mai, il vostro fido in macchina, anche se pensate che con i finestrini aperti la cosa possa funzionare.
Durante l’estate anche le corse e le lunghe passeggiate sono da limitare alle ore più fresche della giornata, il mattino presto e la sera dopo il tramonto.
Se possibile scegliete zone ombreggiate o parchi dove l’attività fisica è comunque limitata.

Partite sempre dal presupposto che non dovete trattare il vostro animale come se fosse una persona, anche se soffrono il caldo come noi, la loro reazione è totalmente diversa.

I cani disperdono calore attraverso le mucose della bocca e i polpastrelli e non traspirano su tutta la superficie della loro cute come noi.

Il colpo di calore, però, non è l’unica preoccupazione durante l’estate, ci sono anche la disidratazione e l’inappetenza.

Quando il vostro cane ha tanto caldo, fatica a mangiare e questo è abbastanza normale ma se la situazione provoca un dimagrimento generale esagerato, è consigliabile avvisare il veterinario.

Se invece è una perdita di appetito “controllata” provate a scegliere cibi ricchi di sali minerali e di acqua, facilmente più digeribili e più appetitosi. Mettete da parte i cibi secchi per dare spazio al cibo umido! Assicuratevi sempre che il cane abbia una ciotola di acqua fresca e pulita a disposizione.

Un altro problema estivo al quale dovete fare attenzione, è la bruciatura dei polpastrelli.

I cani che vivono in città spesso camminano sull’asfalto ma non pensiamo mai a quanto possa scottare l’asfalto durante l’estate.
Se che il vostro cane cammina in modo strano, controllategli i polpastrelli, molte volte il problema è proprio quello e a quel punto, se vi sembrano lesionati o anomali, è meglio portarlo dal veterinario.

L’estate è appena cominciata e le attenzioni verso il nostro cane non sono mai troppe, ricordate che a volte lasciarlo a casa in un luogo fresco è di gran lunga migliore che portarlo con noi, sotto il sole cocente a tutti i costi.

La sua salute è importante e dipende da noi!

Michela Zoccoletti
Divisa tra due mondi, italiana di nascita, vivo a Capo Verde da qualche anno. Vegetariana per scelta, amante dello sport, della natura e degli animali. Una cosa mi fa davvero arrabbiare: l'ipocrisia! Il mio mantra quotidiano? Se vuoi risultati diversi, devi avere atteggiamenti diversi.
By | 2017-07-08T14:44:25+00:00 luglio 8th, 2017|Benessere Animali, LIFESTYLE, SALUTE & BENESSERE|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge