Tagliatelle con funghi, salsiccia e besciamella

 “Lezioni di Cucina”
“La cucina è l’arte più antica, perché Adamo è nato a digiuno.”
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto

Ecco una ricetta che unisce la bontà dei funghi  a quella della salsiccia: le tagliatelle con funghi, salsiccia e besciamella.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di tagliatelle
  •  250 ml di besciamella
  • 150 grammi di salsiccia fresca
  • funghi 300 grammi ( ho usato quelli surgelati)
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • una cipolla media
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.
  • vino bianco q.b.
 Preparazione:
Iniziate cuocendo la pasta in acqua salata bollente.Nel frattempo far soffriggere la cipolla con un po’ d’olio a fiamma bassa finché non sarà appena dorata, dopo aggiungere i funghi e la salsiccia senza budello, versate un po’ di vino bianco, salate e lasciate  cuocere per circa 10 minuti.Quando i funghi e la salsiccia saranno cotti aggiungere la besciamella e amalgamate per bene, aggiustate con pepe e noce moscata e infine  frullare il tutto con un frullatore a immersione.Scolate la pasta e unite il condimento precedentemente preparato, spolverate con parmigiano e servite!

Consiglio

Se non utilizzate subito la besciamella, versatela in una ciotola e copritela con pellicola trasparente a contatto perchè non si crei la pellicina in superficie. Una volta fredda, la besciamella si può conservare in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni al massimo. All’occorrenza per farla tornare liscia e cremosa, basterà lavorarla con le fruste di uno sbattitore elettrico; se necessario potete aggiungere poco latte per renderla più fluida durante la lavorazione con le fruste. La besciamella si può congelare per circa 1 mese.

• Cottura: 15 minuti
• Preparazione: 20 minuti
• Costo:basso

Curiosità

 

Per realizzare una besciamella vegana, potete sostituire il burro con dell’olio d’oliva o di semi e il latte vaccino con un latte vegetale a vostra scelta.E se volete realizzare una besciamella senza glutine, basta sostituire la farina con uno degli amidi concessi, vale a dire quelli che trovate in commercio con il simbolo della spiga sbarrata.

Vino abbinato 

Bianco fermo

Alessandro Antignani
Sono napoletano di nascita e veneto d'adozione, sono arrivato in Veneto , a Lovadina di Spresiano per l'esattezza, in un giorno di Maggio nel 2007 per un trasferimento lavorativo che doveva essere solo di pochi mesi e invece è divenuto per sempre. Scrivo perchè mi piace e mi fa stare bene, MeMagazine mi ha dato quest'opportunità di esprimermi attraverso una rubrica di cucina .Per citare Flaubert "Scrivere è un modo di vivere", nel mio caso è così: non concepirei una vita senza la scrittura e, ovviamente, senza il suo complemento indispensabile, la lettura.
By | 2018-03-26T11:22:05+00:00 marzo 26th, 2018|Alimentazione, Ricette di Cucina, Uncategorized|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge