Torta alle Carote

“Lezioni di Cucina”
“La cucina è l’arte più antica, perché Adamo è nato a digiuno.”
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto.

Se avessimo realizzato la Torta alle Carote prima del XVI secolo, il suo colore non sarebbe stato un delicato arancione, ma piuttosto un color lillà: la carota, infatti, in principio era…viola! Divenne arancione grazie al lavoro dei botanici olandesi, che, per omaggiare gli Orange, la dinastia regnante, ibridarono il popolare ortaggio per ottenerne la varietà arancione che oggi tutti conosciamo!

Ricetta

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

  • Carote 350 g
  • Uova 6
  • Farina tipo 00 300 g
  • Olio di semi di girasole 350 g
  • Zucchero di canna 350 g
  • Farina di mandorle 50 g
  • Sale fino 1 pizzico
  • Bicarbonato 15 g
  • Cannella in polvere 2 cucchiaini
  • 1 buccia di arancia grattugiata
  • 1 bustina di vanillina
  • Zenzero in polvere 2 cucchiaini
  • Noce moscata q.b.
  • Cannella q.b.
  • 1 bustina di lievito vanigliato

Preparazione

Iniziate con il grattugiare finemente le carote. Dentro una ciotola versate lo zucchero di canna e i tuorli  e mescolate energeticamente, successivamente aggiungete l’olio a filo. Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale. A parte setacciate la farina, poi mescolare con il bicarbonato, la vanillina, il lievito e le spezie, la farina di mandorle, la buccia grattugiata e poi aggiungete  al composto liquido un pò alla volta. Per ultime amalgamate le carote. Infornate per 40 minuti a 170°.

Consiglio

La torta alle carote è un dolce a base d’olio e non burro: l’olio infatti la mantiene umida e permette la conservazione per più giorni, sfortunatamente però questo significa anche perdere il potere lievitante del burro montato con le uova. Per ovviare a ciò  molti esagerano con il lievito in polvere rischiando però di conferire alla torta un sapore più chimico: per non incorrere in questo, battete vigorosamente le uova con lo zucchero e aggiungete l’olio a filo.Se volete potete ricoprire la torta(una volta fredda) con una glassa allo zucchero.

• Difficoltà: facile
• Cottura:40 minuti
• Preparazione:20 minuti
• Costo: basso

Curiosità

Le carote venivano utilizzate nei dolci fin dal medioevo, infatti in questo periodo i dolcificanti erano costosi e di appannaggio delle famiglie più ricche e carote e barbabietole sostituivano egregiamente il classico e carissimo zucchero. Ma le origine della torta di carote non è certa ma la popolarità della Carrot Cake sembra sia stata consacrata in Gran Bretagna perché, durante la Seconda Guerra Mondiale, faceva parte del razionamento quotidiano. Qualsiasi sia la sua origine la torta di carote è un dolce buono, ricco di vitamine, che piace tanto ai bambini e perfetta da fare in questa stagione con le carotine fresche.

Vino abbinato

Vino Bianco Fermo, leggero, in particolare con vini prodotti in Lazio.

Alessandro Antignani
Sono napoletano di nascita e veneto d'adozione, sono arrivato in Veneto , a Lovadina di Spresiano per l'esattezza, in un giorno di Maggio nel 2007 per un trasferimento lavorativo che doveva essere solo di pochi mesi e invece è divenuto per sempre. Scrivo perchè mi piace e mi fa stare bene, MeMagazine mi ha dato quest'opportunità di esprimermi attraverso una rubrica di cucina .Per citare Flaubert "Scrivere è un modo di vivere", nel mio caso è così: non concepirei una vita senza la scrittura e, ovviamente, senza il suo complemento indispensabile, la lettura.

Leave A Comment

CommentLuv badge