Turismo 10: Il “Giro d’Italia” in Riviera del Brenta

Come ha detto una mia amica carissimo di Roma “un treno carico di grazie” per tutti voi che ogni volta mi leggete e siete sempre tantissimi e sempre di più.

E come spesso accade parlo di turismo, in ogni forma, in ogni occasione possibile.
Tempo fa scrissi un articolo sul “turismo sportivo” ovvero tutto ciò che viene mosso da una manifestazione sportiva, anche a livello locale. Una semplice partita di pallone tra campionati minori, da’ l’occasione alle famiglie di muoversi, di stare insieme, di prendere un aperitivo o un caffè insieme e successivamente di mangiare una pizza in compagnia e poi… tutte le divise da lavare, gli spogliatoi da pulire.

Ebbene, stakeholders coinvolti in questo caso? Benzinaio, bar vicino allo stadio, pizzeria o ristorante, lavanderia, signora delle pulizie… Tutto questo per una piccola di partita di calcio.

E se parliamo di Giro D’Italia? Supponiamo poi che passasse per uno dei paesi dove abitiamo, che frequentiamo…

Ebbene, la 13^ tappa Ferrara-Nervesa della Battaglia di Venerdì 18 Maggio PASSA IN RIVIERA DEL BRENTA!!! Arriverà da Piove di Sacco (Pd) e toccherà i comuni di Campagna Lupia-Campolongo Maggiore – Camponogara- Dolo e Mira. E questa enorme carovana, solo a livello di alberghi e ristorazione, è un vero e proprio toccasana per gli albergatori di inizio o fine tappa. Ma pensate che, solo per vedere il giro, molte sono le prenotazioni di ristoranti per il pranzo di Venerd’ 18 nei ristoranti lungo il percorso. Beh se non è turismo sportivo questo! Evviva il giro d’Italia dunque, evviva il ciclismo, evviva lo stare in compagnia godendoci lo spettacolo di questi eccezionali ciclisti che coloreranno le nostre vie.

Ah si, il passaggio è previsto intorno alle 14.30 ma…meglio essere in postazione molto prima.

Buon giro d’Italia a tutti dunque.

 

Renato Trincanato
By | 2018-05-14T17:42:50+00:00 maggio 14th, 2018|Territorio, VIAGGI|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge