Turismo 10: Villa Allegri von Ghega – Oriago (Ve)

Cari amici di..lettura, bentrovati. Ho cambiato le gomme! Ho messo alla macchina quelle estive nuove di zecca. Ed il primo loro viaggio, seppur breve, è stato quello che mi ha portato a Oriago. Bussiamo alla porta di Villa Allegri von Ghega.

Ci apre la porta il “padrone di casa” che ci accompagna un po’ in giro. Non riesco a dire nemmeno una parola da tanta bellezza (disarmante) che mi corconda. E il giardino? Maestoso. Vi ricordate di VILLECARD e della possibilità di andarla a vedere di domenica? Andateci, o ve ne pentirete davvero. Eccovi la storia di “Villa Allegri von Gega”.

Villa Allegri von Ghega, a tipica pianta veneziana, fu costruita lungo il Naviglio del Brenta, sulla riva sinistra, a Oriago di Mira (comprensorio della Riviera del Brenta) attorno alla metà del XVI secolo dai Conti Allegri di Vughizzolo come casinò da caccia. Agli inizi del XVIII secolo (1706) la villa fu ceduta alla nobile famiglia dei Pasquali che la modificarono nella struttura attuale adibendola a casino di gioco e in seguito agli inizi dell’800 ritornò ai Conti Allegri von Ghega che la adibirono per la villeggiatura in Riviera.

Gli interni sono decorati in parte a stucco e la villa è circondata da un ampio parco suddiviso in giardino all’italiana (nella parte fronte canale) e giardino all’inglese nella parte retrostante. È costellato da statue, colonne, una vera gotica da pozzo del 1300, un antico arco romano ed una graziosa adiacenza un tempo adibita a scuderia. Nel parco sono presenti numerosi alberi ed essenze esotiche ultra secolari.

Molti gli ospiti che hanno soggiornato in villa nel corso dei secoli. Tra gli ospiti della famiglia Allegri e della Villa ci sono importanti figure storiche come il maresciallo e generale austriaco Josef Radetzky, governatore del Lombardo-Veneto (da qui comandò nel 1848 l’assedio a Venezia), il maresciallo napoleonico e generale comandante dell’artiglieria Auguste Marmont (Duca di Ragusa), il Principe Luis Auguste d’Arenberg, il musicista Pietro Mascagni e l’avventuriero Giacomo Casanova.
Nella prima metà dell’Ottocento fu la residenza estiva del Barone Carl Ritter von Ghega, imparentato con gli Allegri, progettista della ferrovia del Semmering in Austria, la prima ferrovia di montagna d’Europa e la prima al mondo patrimonio dell’Unesco. A metà dell’ottocento durante la sua prima visita a Venezia fu ospite anche l’Imperatrice d’Austria Elisabetta, meglio conosciuta come la Principessa Sissi.

Oggi la Villa ospita ancora i discendenti della nobile famiglia Allegri von Ghega che la fece costruire circa cinque secoli fa. La Villa oggi svolge attività culturale e minerale. All’interno trova spazio anche un grazioso B&B di Charme.

Siamo sempre in Riviera del Brenta che non finirà mai di stupirmi e, son sicuro, di stupirvi. Oriago e Villa Allegri von Ghega…vi aspettano.

Renato Trincanato
By | 2017-04-14T07:26:45+00:00 aprile 15th, 2017|Arte, Fotografia, News, Racconti di Viaggio, Territorio|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge