Turismo 10: Villa Foscarini Rossi – Stra (Ve)

Carissimi amici lettori, bentrovati. Questa volta mi trovo a Stra, importante comune della Riviera del Brenta dove si trovano alcune tra le più famose e visitate Ville venete. Ricordiamo la maestosa Villa Pisani, alla quale dedicheremo uno “speciale” a fine estate in occasione di Riviera Fiorita, e Villa Foscarini Rossi, protagonista di questo articolo.

Entriamo insieme nelle meravigliose stanze e nei meravigliosi saloni affrescati della Barchessa e della Villa. Quest’ultima, sede di un curioso ed elegante museo della calzatura (ricordiamoci che la Riviera del Brenta è un’ eccellenza nella produzione di calzature per le griffe più famose del mondo….).

Varco la soglia della maestosa cancellata ed eccomi tra 1700 paia di scarpe. Dalle primissime produzioni degli “scarpari” di un tempo sino alle più recenti collaborazioni con le case di moda mondiali.

Il 24 giugno 1995, in occasione dell’anniversario dei cinquant’anni dell’azienda Rossimoda S.p.a., la struttura è diventata, su iniziativa di Luigino Rossi ospite del museo Rossimoda della calzatura. L’esposizione raccoglie alcuni prototipi di calzature prodotte dall’azienda Rossimoda S.p.a., e altri campioni regalati dai diversi brand, o collezionati da Luigino Rossi.

Il percorso, strutturato sui diversi piani dell’edificio secentesco, guida il visitatore attraverso diverse sale del palazzo allestite in modo tale da mostrare un excursus della produzione calzaturiera delle diverse case di moda per le quali l’azienda ha realizzato i prodotti, tra cui Dior, Christian Lacroix, Pucci, Fendi, Yves Saint Laurent, Marc by Marc Jacobs e Kenzo.

Si passa quindi da stanza a stanza divertendosi a guardare le teche e gli occhi “sgranati” delle Signore che, come noi, ammirano le meravigliose calzature.

La Villa

Sulle rive del Brenta, le nobili famiglie veneziane costruirono dimore importanti per la villeggiatura, specchio della loro ricchezza e potenza. Secondo il costume aristocratico, i Foscarini chiamarono illustri architetti, come Vincenzo Scamozzi, Francesco Contini, Giuseppe Jappelli, pittori e decoratori, come Pietro Liberi e Domenico de Bruni, affidando loro il compito di creare e decorare una residenza che esprimesse l’importanza del casato, soprattutto da quando la famiglia aveva dato alla Serenissima un Capitano da Mar e un Doge.
Dopo un accurato restauro, che ha valorizzato le purissime linee architettoniche e gli importanti affreschi, l’intero complesso – Villa e Foresteria è stato aperto al pubblico, con l’intento di renderlo vivo cosi come era stato pensato e voluto dai nobili Foscarini; i saloni della Villa sono diventati sede museale, quelli della Foresteria ospitano convegni, meeting, ricevimenti, concerti, esposizioni.

La Foresteria

La Foresteria di Villa Foscarini-Rossi è costituita da un grande corpo centrale, oggi come in passato Salone delle Feste, nucleo originario della struttura, al quale sono state affiancate due grandi ali, unite da un porticato passante alla sansovina, e da una caratteristica mansarda, che offre spunti di grande suggestione. Il Salone, decorato da affreschi del 1652, può essere allestito sia per convegni, che per concerti, che per ricevimenti. Con le sale adiacenti, il piano terra può ospitare 320 persone. Villa Foscarini si propone come uno dei più interessanti centri congressi del Veneto: possiamo infatti contare sulle strutture alberghiere di Padova, Vicenza e Verona; sui tesori d’arte delle città vicine (Venezia, Padova, Vicenza e Verona) e su originali itinerari creati ad hoc per i congressisti e realizzati con tour operator di fiducia.

Villa Foscarini Rossi è una dimora viva e accogliente, perfetta per ogni incontro ed evento.

VILLA FOSCARINI ROSSI  Via Doge Pisani 1/2   30039 Stra – Venezia – Italia

Villa Direzione e Segreteria:
Tel. +39 049 9800335    Fax +39 049 9801589    email: info@villafoscarini.it

Tel. e Fax Museo:
+39 049 9801091  email: infomuseo@villafoscarini.it 

Renato Trincanato
By | 2017-07-25T06:51:10+00:00 luglio 26th, 2017|Arte, Fotografia, Racconti di Viaggio, Territorio, VIAGGI|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge