Un Ferragosto “Fico” per chi resta in Riviera del Brenta

Tante le attività che si possono fare a Ferragosto in Riviera del Brenta. 

15 Agosto, Ferragosto. Perché si chiama così?

Era il periodo scelto dall’Imperatore Romano Augusto che andava in “ferie” («Il sostantivo feria dal lat. tardo feria, dal classico feriae -arum, collegato con festus ‘festivo’) e indicava nel mondo romano il giorno dedicato al culto pubblico e privato nel quale era proibito (nefas) esercitare il potere giudiziario e convocare.
Feria+Augusto = Ferragosto, semplice, no?

E voi? Che fate a Ferragosto? Sono curioso! Fatemi sapere la località delle vostre ferie (che ci siate ora, che ci siate stati o che raggiungerete, anche in Settembre, non importa…).

Per chi non può muoversi dalla Riviera del Brenta per lavoro o per scelta (molti scelgono le vacanza in inverno per esempio), per necessità, che fare?

Chi l’ha detto che l’estate é cool solo se si parte per mete esotiche o ci si spalma di olio solare a bordo di uno yacht? Per godersi le ferie o anche solo un weekend, non servono per forza la terrazza sul golfo o la Spa fra le onde (anche se ammettiamolo, aiutano). Se siete fra gli sfortunati a cui toccano le ferie a domicilio, un’alternativa sfiziosa al tour di sopravvivenza fra ombrelloni claustrofobici può essere quella di vivere in città le (non) vacanze della vostra vita! Come si fa a barattare un lettino davanti al mare con uno stendino carico di asciugamani davanti alla finestra?
Tutto sta nell’atteggiamento. L’estate a casa prevede infatti una serie di regole che la rendano assolutamente di tendenza.

Regola 1.

Uscire sempre e comunque

Alcuni suggerimenti:

ATN Laguna Sud, scopri le nostre Valli in battello,

Domeniche green (la prossima 19 Agosto)

Le Valli e la pesca, sabato 18 e 25 Agosto

Domenica 26 : Pellestrina, pescatori e…merletti.

 

WWF VALLE AVERTO

Si effettuano visite guidate* dell’Oasi su prenotazione, sia durante la settimana che nel week-end.  L’accesso all’Oasi prevede un ticket d’ingresso all’Oasi con possibilità di utilizzo zona gazebo/area pic-nic e un ticket per la visita guidata all’interno dell’Oasi.

*la visita guidata sarà attivata al raggiungimento di minimo 8 persone. In caso di numeri inferiori si prega di telefonare per accordarsi.

Per info e prenotazioni
+39 324 5627224
+393298870884

PISCINE APERTE:

STRA, DOLO E MIRA con le loro piscine all’aperto sono li, pronte per accogliervi e rinfrescarvi. Dai su…basta volerlo!

Regola 2
FARE I TURISTI:

-Perché non approfittare? Andate a visitare qualche nostra bellissima Chiesa (in primis quella di Borbiago o quella di Lova o ancora quella di Sandon). Come fareste in ogni grande città, visitatele non solo da “fedeli” ma anche da turisti in cerca di arte. Vi assicuro che ne resterete sbalorditi.

-Visitate Villa Pisani sia come luogo d’arte e storia ma anche come location che ospita una fantastica mostra: Paesaggio. Antiche Memorie e Sguardi Contemporanei

Olivo Barbieri Gabriele Basilico Gianni Berengo Gardin Luca Campigotto Bruno Cattani Giuseppe Cavalli Carla Cerati Elio Ciol Mario De Biasi Franco Fontana Luigi Ghirri Mario Giacomelli Guido Guidi Giuseppe Moder Toni Nicolini Cristina Omenetto Fabiano Parisi Francesco Radino Fulvio Roiter Massimo Siragusa Carlos Solito

La mostra, organizzata da Munus con il Polo Museale del Veneto e curata da Marco Tonon e Daniela Dello Iacovo, riunisce oltre venti tra i più importanti protagonisti italiani della fotografia contemporanea.

Ville venete: La Riviera del Brenta offre davvero un carnet unico per quanto riguarda le ville venete. Se ne possono visitare tantissime, addirittura con ingressi scontati grazie a Villecard.

Passeggiate nei grandi giardini delle ville, prendetevi un pomeriggio rilassante per voi, immergetevi nella storia. E poi in bici, lungo gli itinerari di “Oltrevenezia Bikeways

Regola 3

Iniziate qualcosa di nuovo, qualcosa da portare avanti anche in autunno o inverno. Suggerimento: cominciate un tour enogastronomico rivierasco. Un ristorante al mese…provateli, ne vale la pena.

Aperti per ferie, ristorante Bacaro al Gusto a Fossò, Ristorante Galleria 24 a Dolo, Ristorante alla Vida a Mira, Ristorante Ai 4 Archi, Campagna Lupia.

Regola 4

Divertirsi

Parchi divertimento in Veneto ce ne sono più di uno ma anche sagre e feste.
Ah si…San Rocco a Dolo è sinonimo di divertime15nto e Sagra. Dai su, tutti in giostra.


Non mi resta che salutarvi di cuore e augurarvi un buon Ferragosto, sia che siate in altre località di vacanza che qui in Riviera.

Renato Trincanato
By | 2018-08-14T21:47:07+00:00 agosto 15th, 2018|Territorio, VIAGGI|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge