Un fervente gennaio fotografico con Frequenze Visive!

Gli ultimi giorni di gennaio, i più freddi dell’anno, rappresentano il giro di boa dell’inverno e ci danno già la sensazione di essere proiettati verso la primavera.

Anche per Frequenze Visive la fine di gennaio è già uno slancio verso la vitalità primaverile! Un programma denso di appuntamenti ci aspetta infatti per l’ultimo week end di questo primo mese dell’anno.

Venerdì 25 gennaio, nella sala Polivalente del Comune di Vigonovo, s’inaugurerà l’edizione 2019 di “Frequentazioni”, che vedrà esposti i lavori dei partecipanti al corso “Il (Tuo) Progetto Fotografico”, tenuto per Frequenze Visive da Silvia Pasquetto. Non si tratta di un semplice corso di fotografia, ma di un percorso, lungo vari mesi, in cui i partecipanti sono condotti, con il sapiente supporto di Silvia Pasquetto, a indagare attraverso le proprie capacità fotografiche le emozioni più profonde, per trasformarle in un progetto fotografico. I lavori, che saranno esposti nella sala Polivalente del Comune di Vigonovo, sono l’esito di questo percorso e rappresentano le caratteristiche e la personalità dei singoli fotografi.

Quest’anno vi accoglieranno le atmosfere suggestive di Chioggia, riconoscibile nei riflessi che sembrano quasi liquefarsi nel lavoro di Paolo Mancarella, “Incontri che fanno riflettere”.

Gabriele Compagni ci presenterà con “L’alternanza tra i momenti e le parole” un’originalissima interpretazione dell’autoritratto, che partendo dalla fotografia classica viene destrutturato e ricomposto, con una modalità che ricorda a tratti il cubismo, con la sua forza innovatrice, in versione attuale e contemporanea.

Maria Novello con “Ti sento” vi stupirà per la creatività, assolutamente anticonvenzionale, del suo progetto, che è una miscellanea di fotografia, collage, immagini di archivio e diari personali. Maria indaga in modo acuto e profondo il proprio percorso di vita, a partire dalla famiglia e dalle esperienze scolastiche per arrivare a quelle lavorative, illustrandoci come è riuscita a superare convenzioni e pressioni sociali per riuscire ad essere la donna libera che è adesso.

Michele Vanuzzo, attraverso le sue splendide foto in bianco e nero, con “Daydreaming” ci porterà in un’atmosfera onirica di viaggio, valendosi al massimo delle potenzialità evocative racchiuse in ogni singola foto.

Musica e fotografia si fondono nel progetto di Riccardo Minetto, “Microcluster”. La chitarra sembra prendere vita, diventare entità autonoma e non semplice strumento, nelle immagini decisamente rock di Riccardo.

Ancora un’atmosfera onirica, ma in questo caso quasi teatrale, caratterizza il lavoro di Carlo Bombonati “La luce invisibile”. E’ proprio la luce, essenza imprescindibile della fotografia, a essere la vera protagonista di questo progetto.

In concomitanza con la mostra di “Frequentazioni 2019”, nella giornata di domenica 27 gennaio si terrà una nuova edizione di “Expose Yourself”, un modo alternativo di intendere la lettura portfolio, in cui i fotografi hanno maggiore libertà di esprimere la propria creatività e riescono a ricevere un feedback sul loro lavoro non solo dalle curatrici, Simona Guerra e Lisa Calabrese, ma anche direttamente dal pubblico.

Per tutta la giornata di domenica, sempre nella sala Polivalente del Comune di Vigonovo, vari fotografi si alterneranno tra mattina e pomeriggio esponendo i propri lavori e interagendo di persona con il pubblico.

Un’occasione davvero unica sia per i fotografi che per il pubblico!

Tutte le informazioni relative a “Frequentazioni 2019” e “Expose Yourself” le potete trovare sul sito di Frequenze Visive.

Rita Rossi
Appassionata di arte, fotografia, cinema e scrittura, forse per compensare l'anima da ingegnere.
Faccio parte dell'associazione fotografica Frequenze Visive, per la quale mi piace scrivere di fotografia e di tutti gli eventi ad essa correlati.
By | 2019-01-19T16:52:40+00:00 Gennaio 19th, 2019|Fotografia, LIFESTYLE|0 Comments

Leave A Comment

CommentLuv badge