Weekend sul lago di Garda

Siamo abituati a cercare, a sognare weekend e viaggi in posti da sogno, magari lontani…
E non ci rendiamo conto di quanti posti meravigliosi abbiamo a portata di mano, nella nostra Italia, nel nostro Veneto.
Con questa premessa e con  due giorni a disposizione, decido di cercare qualcosa abbastanza vicino e trovo una sistemazione bella ed economica sul lago di Garda, il “nostro” bellissimo lago.
Si parte il venerdì mattina presto direzione Peschiera del Garda, senza fretta, con il solito entusiasmo che pervade ogni nostra gita fuoriporta.

La stagione non è ancora aperta, perciò il traffico e la vivibilità del lago sono ottimi.
Un giretto in questa prima perla, un caffè, una passeggiata sul lungolago con il sole primaverile che fa capolino è quello che serve per cominciare il fine settimana splendidamente.
Per il pranzo avevo preparato tutto l’occorrente per un picnic romantico e avevo pensato di farlo a Sirmione, perciò dopo aver ripreso la macchina percorriamo i pochi kilometri che separano Peschiera dalla penisola di Sirmione e parcheggiamo. Con armi e bagagli ci catapultiamo verso la spiaggetta vicino al castello e ci gustiamo il pranzetto, con l’arrivo inaspettato di un bellissimo cigno che ci fa compagnia! Personalmente Sirmione mi piace molto, queste viuzze strette, questi vicoli caratteristici la rendono molto romantica e molto piacevole per passeggiare.
Dopo aver rimpinzato per bene la mia compagna mi avvio verso Desenzano, dove ho trovato alloggio per la notte, in un bed and breakfast carinissimo e molto particolare, una torre ristrutturata ad hoc, che mantiene comunque le peculiarità originarie.
Desenzano è una sorpresa, non la ricordavo così carina e coccola, sarà il tramonto, le luci che si accendono, il porticciolo: sembra quasi uno scenario da fiaba!
Decidiamo di cenare con una pizza nella terrazza del b&b e mai scelta fu più azzeccata,il silenzio è il panorama che vediamo rende la cena squisita!

Di buon mattino,dopo una colazione ottima e fatta in casa chiediamo consigli ai proprietari per avere indicazioni su dove passare la nostra giornata.
Ci indirizzano verso la parte ovest del lago e, con entusiasmo, cartina in mano e tanta curiosità partiamo per Salò: oltre al mercato cittadino ci attende una bellissima passeggiata sul lungolago e la scoperta di un paesino incantevole.
Street food a pranzo e si parte per Gardone Riviera dove ci attende Il Vittoriale degli Italiani!
Questo paese che vive di turismo è sconosciuto a molti forse, ma quello che offre è davvero meraviglioso: la casa di Gabriele d’Annunzio,il parco che la circonda, il MAS, il museo, la nave, l’anfiteatro, gli squarci di lago, sono un qualcosa che difficilmente si riesce a descrivere.

La visita guidata della casa di D’Annunzio ci riporta in un’altra epoca,gli odori e i profumi inebrianti ci fanno immaginare la sua vita, gli innumerevoli libri e le centinaia di oggetti presenti ci fanno viaggiare con la fantasia verso un mondo che non c’è più,ma che ancora è presente grazie a questa Cittadella curata in modo impeccabile.
Consiglio vivamente a tutti di andare almeno una volta nella vita in questo splendido luogo,noi ne siamo usciti pieni di gioia, incantati e soddisfatti!
Purtroppo arriva l’ora di chiusura e malvolentieri usciamo e ci dirigiamo verso casa, non prima però di esserci fermati in uno dei tanti vivai della zona per portare a casa qualche piantina grassa.
La via del ritorno è sempre un pochino triste e malinconica, perché si avvicina la fine del viaggio, ma questa volta deviamo verso Borghetto sul Mincio, uno dei borghi più belli d’Italia e ci imbattiamo in una festa rumena.
Da curiosi quali siamo, ceniamo lì e assaggiamo i loro piatti, passeggiamo per il borgo e questa volta si torna davvero.
Due giornate intense, piene, anche impegnative e la sensazione che portiamo a casa vale anche un pochino di fatica.
Il lago di Garda merita sempre una vacanza, breve o lunga che sia e qualsiasi versante decidiate di vedere non rimarrete delusi, perché i paesini, gli scenari e i paesaggi che incontrerete vi lasceranno sempre qualcosa nel cuore.
Pier Angelo Pellegrin
Ciao,sono Pier Angelo,padre di due figli meravigliosi,lavoro per il Ministero dell'Interno e sono un appassionato di viaggi,di libri,di cinema e di sport.
Cerco di vivere la vita ogni giorno al massimo ringraziando sempre chi mi ha dato una seconda possibilità!
By | 2017-07-12T15:06:03+00:00 luglio 12th, 2017|Racconti di Viaggio, VIAGGI|Commenti disabilitati su Weekend sul lago di Garda