Biancaneve di Michelangelo Rossato

Questo mese ho pensato di richiamare l’attenzione di grandi e piccini parlando di un libro che oltre ad essere una storia, è una vera e propria opera d’arte. Il suo autore è un giovane artista di Pianiga  che ho incontrato per voi e che ci svelerà il segreto del suo successo e l’origine della sua passione.

Sei un artista giovanissimo, hai sempre avuto la passione per il disegno? In cosa consiste il tuo lavoro?
Ciao a tutti e tutte, mi chiamo Michelangelo Rossato e sono un illustratore e autore di libri per piccoli e grandi. Per me è stato sempre naturale raccontare storie attraverso i disegni: “fare un libro” era il mio gioco preferito da bambino. Credo che la mia passione per le immagini nasca dal fatto che, fin da piccolo, ho avuto la fortuna di crescere con i libri: i miei genitori mi portavano spesso in biblioteche e librerie, dove potevo passare ore a sfogliare libri e perdermi nelle illustrazioni.

Questo mese ME MAGAZINE parlerà ai suoi numerosi lettori di “Biancaneve” (Il Gioco di Leggere Edizioni), la famosissima fiaba dei fratelli Grimm da te illustrata e raccontata, sia la storia che i disegni si discostano dallo stereotipo che Disney ci propone da decenni, perché hai scelto questo “azzardo”?
La fiaba dei Grimm è completamente diversa dalla versione Disney. Più che “azzardo” parlerei di un naturale ritorno all’originale. Nel realizzare le illustrazioni ho cercato di cancellare dalla mia mente l’immaginario “canonico” legato a questa fiaba, cercando l’ispirazione altrove: fondamentale è stata la ricerca antropologica e simbolica, lo studio delle culture matriarcali, come gli Hopi del nord-america. Credo sia importante per i piccoli, ma anche per i grandi, poter accedere a un immaginario non stereotipato, e magari scoprire che le fiabe di principesse sono tutt’altro che zuccherose!

Le tue illustrazioni sono bellissime, colpiscono subito grandi e piccini e il tuo talento è indubbio. Cosa ti ha spinto ad avvicinarti a “Biancaneve”? Come “nascono” le tue opere?
Biancaneve ha tutti gli ingredienti di una grande storia: una bambina innocente, un’antagonista terribile, ma soprattutto un’ambientazione, la foresta, che mi ha sempre affascinato. Le illustrazioni del libro nascono proprio da una riflessione sulla natura: il bosco, gli elementi, gli animali e le fasi della luna (spesso associate al bianco, al rosso e al nero). Sono molto influenzato dalle atmosfere teatrali: mi piace immaginare le mie illustrazioni come delle scenografie, fortemente oniriche, dove si mischiano macro e microcosmo. Lavoro solo a mano, principalmente con matite colorate e acrilici.

So che c’è un altro progetto che uscirà nel 2017, vuoi parlarne o è ancora top secret?
A breve uscirà nelle librerie italiane “La sirenetta” (ARKA edizioni) da me illustrata e riscritta. La storia è fedele alla fiaba originale di Andersen, è un libro a cui ho lavorato per più di un anno, un vero e proprio tuffo nelle profondità del mare e dell’anima! La protagonista, a metà tra due mondi, l’acqua e la terra, è un personaggio struggente e allo stesso tempo dotato di un coraggio sovrumano. È una storia che parla di emozioni forti: malinconia, sacrificio e amore, quello più alto, lontano dal possesso e dal rancore.

Ho visto che hai partecipato a “Libriamoci – festival del libro illustrato”, in cosa consistono i laboratori creativi che organizzi?
Da qualche anno ho la fortuna di far parte dell’organizzazione di Libriamoci, a cura della scuola di illustrazione Ars in Fabula di Macerata, dove ho studiato e con cui collaboro. L’intento è quello di avvicinare i bambini e i ragazzi al mondo dell’illustrazione. Al festival partecipano centinaia di studenti, dall’infanzia all’università. “Il baule magico” è una delle attività che ho tenuto quest’anno, un laboratorio di interazione creativa dedicato alle fiabe originali, che porto in giro da un po’ di tempo. Ho avuto il piacere di portarlo anche in Veneto in diverse scuole, biblioteche e librerie.

“Biancaneve” di Michelangelo Rossato (Il Gioco di Leggere edizioni) è acquistabile in tutte le librerie e negli store online e ricordo a tutti che potete seguire la pagina Facebook dell’autore o contattarlo al seguente indirizzo mail : rossatomichelangelo@gmail.com
Per l’acquisto su Amazon :

Gloria Gallo on EmailGloria Gallo on FacebookGloria Gallo on Twitter
Gloria Gallo
Pianighese d’origine, ma ormai da qualche anno vivo in un altro paese. Laureata in Scienze della Comunicazione a Venezia, da anni collaboro con associazioni culturali, riviste e siti web parlando di quello che mi piace di più: i libri! Amo la lettura, la scrittura, la letteratura e la storia contemporanea. Il mio più grande difetto è che non riesco a “star ferma”: ho sempre bisogno di nuove avventure e di stimoli sempre diversi. Mi piacciono le sfide e cerco sempre di trovare il lato positivo nelle cose perché penso che la realtà sia tanto difficile già di suo senza doversi fossilizzare su quello che non va.
Libri LIFESTYLE
Previous reading
Corri Che Ti Passa.. e io Ci Provo
Next reading
Note Future: l’Ingegno del Domani in Musica