Coscette di Pollo: una ricetta facile e veloce

COSCETTE DI POLLO

Torniamo con le nostre ricette facili & veloci… per chi vuole preparare rapidamente qualcosa di sfizioso e gustoso!

Sempre tutti di corsa e non si ha tempo per sostare degnamente davanti ai fornelli per “preparare-cucinare- impiattare” o… come in questo triste periodo, si ha tempo ma prevale imbarazzo e difficoltà perché non si sa cosa “preparare-cucinare- impiattare” e allora… Si vanno a scovare e sperimentare nuove ricette spicce che ci aiuta a prendere confidenza e disinvoltura in una delle arte arti che ci permettono di pigliar l’uomo per la gola! Oggi proviamoci con… le COSCETTE DI POLLO AROMATIZZATE.

lista ingredienti

. coscette di pollo

. cipolla

. dragoncello

. curry

. vino bianco

. sale/pepe – olio EVO

 

preparazione: 15 minuti

cottura: 30/40 minuti

coscette di pollo 1

Siamo in un momento in cui sicuramente abbiamo più tempo per allenarci tra pentole e tegami e ci torna facile, seguendo buone ricette con sforzi minimi, ottenere risultati soddisfacenti per preparare qualche manicaretto.

Nulla di che mettere in padella alcune coscette ma… non diamo sempre il solito sapore!

Quindi niente di più semplice ed elementare partire con una leggera base di cipolla passita in padella (o nel tegame che più vi torna comodo): mettiamo un filino di olio EVO, appena caldo mettiamoci la cipolla (a cubetti o filata, come preferite) non appena inizia ad imbiondire sfumiamola con del vino bianco fino a farlo evaporare… adagiateci sopra le coscette per iniziare la cottura. Già aromatizzate o da aromatizzare? Qui a vostra discrezione:

 

IPOTESI 1: disponete su un piatto le coscette e massaggiatele in ogni parte con il curry (più ne mettete e più saranno saporite, se questa preziosa spezia piace!) e il dragoncello – salate e pepate secondo vostro gradimento; una volta pronte mettetele in padella  per la cottura

 

IPOTESI 2 : disponete direttamente in padella le coscette e spruzzateci sopra spezie  e aromi: curry, dragoncello, sale e pepe.

coscette di pollo 2

Quando iniziano a rosolarsi – ambo i lati – sfumate il tutto con qualche altra goccia di vino bianco, aiuterà a inumidire eventuali parti di ‘insaporitori’ che non si sono ancora sciolti in cottura.

Abbiate cura di rigirare sottosopra almeno un paio di volte le coscette finché non deciderete che sono… finalmente pronte!

Mezz’oretta o poco più dovrebbero esser sufficienti per poter impiattare ma come esserne sicuri? Sono pronte quando non rilasciano più acqua se pungete con la forchetta in prossimità dell’osso. Più restano sul fuoco a fiamma vivace più diventano croccanti.

coscette di pollo 3

CURIOSITÀ

CURRY: anche se il nome è inglese, è una miscela di spezie di origine indiana pronunciata “cari dal tamil (lingua usata nell’India del sud). Ce ne sono diverse varietà in commercio a seconda delle componente preponderante di spezie che hanno ne prendono nome e/o origine.

ESTRAGONE o più  comunemente detto DRAGONCELLO: amara pianta aromatica perenne a cespuglio di origine sud-siberiana. In Italia non cresce spontanea – viene coltivata.

LETTURE: “Sia nel mondo levantino che in quello sefardita le spezie sono un’apoteosi. L’odore delle spezie è evocatore di luoghi e mi piacciono molto le storie che si raccontano a riguardo.” (Moni Ovadia – attore teatrale, drammaturgo, scrittore e compositore italiano battezzato Salomone) in questo periodo, che sicuramente avete un po’ di tempo in più per leggere, ripensando ci sono parecchi libri che raccontano di spezie e luoghi incantati, di viaggi magici e storie intrecciate nel mondo culinario… cercatene qualcuno, conoscerete profumi e sapori che vale la pena tentare come il “curry” e il “dragoncello” oggi incontrati…

Provate, assaggiate COSCETTE DI POLLO AROMATIZZATE e buon appetito!

 

NOTE TECNICHE

Queste ricette sono:

  • facili perché puntiamo a semplici ingredienti ma egualmente genuini e nutrienti;
  • veloci perché miriamo al risparmio di tempo nella preparazione non di certo penalizzando la bontà del piatto ottenuto.

Per ora in questa rubrica gli ingredienti verranno sempre (o quasi) indicati senza quantità… nelle migliori ricette della nonna era sempre appuntato: una presa di… un pezzetto di… quanto basta… un pizzico… a occhio… unità di misura imprecisate che vanno dalla grandezza delle dita/mani di chi cucina e dalla bontà di cuore e palato dello stesso!

Monica Gazzetto on FacebookMonica Gazzetto on Instagram
Monica Gazzetto
Origini padovane, dimora veneziana. Nel quotidiano Donna, nel lavoro numeri, per vivere istinto entropia e introspezione. Vivere è? Osservare, ascoltare, sentire, percepire. Motto? Buona la prima. La sensazione unica dei primi 13 secondi è la strada da intraprendere. Testa alta, avanti dritto sempre.
Ricette di Cucina
Previous reading
Visitiamo virtualmete la nostra bella Riviera del Brenta: Vigonovo
Next reading
Visitiamo virtualmente la nostra bella Riviera del Brenta: Mira, Città d’Arte