Depilazione col rasoio: come effettuarla correttamente

Non sempre noi donne abbiamo il tempo o il denaro per andare dall’estetista con una certa frequenza con l’obiettivo di rimuovere i tanto temuti peli superflui ricorrendo all’epilazione del corpo: proprio per questi motivi, molte di noi preferiscono ricorrere in alternativa a metodi “casalinghi”, come creme e strisce depilatorie, epilatore elettrico o l’ancora più pratico e velocissimo rasoio.

La depilazione con il rasoio è senza dubbio tra i metodi più rapidi che noi donne di norma decidiamo di adottare per combattere i peli superflui, specie quando occorre avere gambe lisce e vellutate “in extremis”, magari complice un’evento improvviso, rimuovendo in questo modo quella leggera peluria presente tra una ceretta e l’altra. Tuttavia sappiamo bene che le controindicazioni che implicano l’utilizzo del rasoio non sono poche: qualche piccolo accorgimento può sicuramente aiutare nell’ovviare spiacevoli inconvenienti che tendono sovente a comportare una pelle secca, screpolata o eccessivamente ruvida o la rapida ricrescita dei peli stessi. Ecco quindi come depilarsi col rasoio in maniera ottimale per preservare la pelle ottimizzando i risultati del trattamento.

Depilazione rasoio

DEPILAZIONE GAMBE COL RASOIO: COME EFFETTUARLA

E’ importante prima di tutto tenere presente che, per una depilazione ottimale, in commercio esistono molteplici modelli di rasoio differenti: i più moderni  possiedono un’impugnatura più lunga e larga in modo da essere maneggiati agevolmente anche sotto la doccia. Anche le testine presentano caratteristiche differenti: spesso sono mobili in modo da seguire facilmente le forme del corpo, e caratterizzate da un numero di lame ottimale in modo da rendere la pelle liscia e vellutata dopo il trattamento.

Per effettuare una corretta depilazione col rasoio è opportuno bagnare prima di tutto la zona da trattare, insaponandola o ripartendo l’apposita schiuma depilatoria in maniera uniforme. Fatto questo si procede facendo scorrere il rasoio dal basso verso l’alto, rigorosamente contropelo con un movimento leggero e uniforme. Tutto questo però non basta, e qualche piccolo accorgimento può senza dubbio risultare utile per rendere la depilazione efficace e più duratura.

Rasoi donna

Esfoliare prima della depilazione

Prima di procedere alla rasatura vera e propria è particolarmente importante esfoliare con cura le zone da trattare, andando a rimuovere efficacemente le cellule morte e preparando quindi i peli a essere rimossi più facilmente. Eliminare lo strato corneo superficiale minimizza, infatti, la possibilità che durante la ricrescita, i peli finiscano per incarnirsi caratterizzando prurito e fastidiose irritazioni.

Depilazione dopo la doccia

Molte di noi ricorrono alla depilazione prima di entrare in doccia: in realtà è opportuno depilarsi subito dopo aver fatto una doccia o un bagno caldo, questo poiché il calore ammorbidisce la pelle rendendola meno sensibile alle irritazioni provocate dalla lametta. Inoltre in questo modo, il rasoio risulterà maggiormente deciso e profondo massimizzando i risultati della depilazione.

Schiuma depilatoria donna

Schiuma depilatoria specifica per una depilazione perfetta

Idratare la pelle fondamentale prima di procedere con la rasatura in quanto un’idratazione ottimale contribuisce a rendere la depilazione non solo meno dolorosa ma anche più efficace: una soluzione è senza dubbio rappresentata dalla schiuma per rasatura femminile che incrementa la scorrevolezza delle lame, agevola la rimozione dei peli e rende la pelle morbida e vellutata subito dopo il trattamento.

Non usare il rasoio a secco

Un’errore che molte di noi compiono è utilizzare la lametta a secco, azione totalmente controproducente in quanto non solo le lame potrebbero provocare dolorose abrasioni, ma anche perché la stessa rasatura non risulterebbe né efficace né tanto meno duratura, originando ancora una volta peli incarniti e irritazioni poco piacevoli. Se proprio non abbiamo a portata di mano una schiuma, possiamo ripiegare applicando uno strato generoso di crema corpo che agevoli la scorrevolezza del rasoio conferendo idratazione e morbidezza.

depilazione ascelle rasoio

Idratare la pelle dopo aver effettuato la depilazione

Dopo la depilazione con il rasoio, è sempre opportuno applicare lozioni lenitive e creme idratanti specifiche per il post-rasatura. La pelle ne guadagnerà in termini di morbidezza, di elasticità e soprattutto di luminosità, prevenendo irritazioni e rossori.

DEPILAZIONE ZONE INTIME COL RASOIO

Depilarsi autonomamente la delicatissima zona bikini  non rappresenta un’impresa facile: il rischio di ferirsi è piuttosto alto così come quello di non rimuovere efficacemente tutti i peli. Tuttavia, specie durante i mesi estivi la necessità di rimuovere i peli superflui dalle zone intime è impellente e questo ci porta a ricorrere ancora una volta a una soluzione pratica come il rasoio.

Rappresenta, infatti, il metodo non solo più veloce,  ma anche indolore e del tutto privo di rischi di allergie. Considerato come un rimedio “last minute” grazie al quale i peli vengono tagliati alla radice, possiede anche un notevole contro: i peli non vengono estirpati dal bulbo e questo determina una ricrescita piuttosto rapida generando inoltre un alto rischio di irritazioni vista la delicatissima zona del corpo che si va trattare.

Per ridurre al minimo rischi e inconvenienti, è importante abbondare sempre con l’applicazione della schiuma depilatoria scegliendo un rasoio studiato ad hoc per zone del corpo delicate e sensibili. Come per le gambe, anche per quanto riguarda la zona bikini è importante applicare dopo il trattamento, una crema idratante ricca o una lozione lenitiva magari a base di aloe, che prevenga arrossamenti e lenisca eventuali fastidi legati all’uso della lametta.

depilazionezona bikini rasoio

DEPILAZIONE COL RASOIO: CONTROINDICAZIONI

Come già accennato, scegliere di radersi con la lametta presenta una serie di controindicazioni: in primis la rapidità di ricrescita dei peli, che tendono ad apparire al tatto più duri e spessi. In virtù di questo, le gambe potrebbero inevitabilmente apparire più ruvide e secche, sensazione decisamente poco piacevole. Sarebbe quindi opportuno ridurre al minimo l’utilizzo del rasoio solo in casi di estrema necessità, adottando tutte le precauzioni del caso e utilizzando in seguito prodotti specifici che ritardino la ricrescita dei peli superflui.

E voi utilizzate il rasoio per rimuovere i peli sulle gambe? Quali accorgimenti utilizzate per evitare irritazioni?

 

Veronica Bufano on EmailVeronica Bufano on FacebookVeronica Bufano on GoogleVeronica Bufano on InstagramVeronica Bufano on LinkedinVeronica Bufano on Twitter
Veronica Bufano
Veronica 37 anni, toscana dalla nascita ma ligure d'adozione ama ogni singola sfumatura che determina il concetto di "bellezza". Amante della scrittura, vive per assencondare le proprie passioni con estro e creatività ed è sicuramente la determinazione e la testardaggine a permetterle di realizzare quelli che sono i suoi sogni!
BELLEZZA Skincare
Previous reading
IPERrun 2018: correre fa del bene!
Next reading
Villa Gasparini: l’hotel più originale della Riviera del Brenta