E’ tempo d’Autunno….è tempo di festa a Campagna Lupia

E come sempre succede, inesorabilmente dopo una caldissima estate (e molto, molto secca), arriva l’autunno. Oddio, non che per il momento abbia portato molta pioggia. Ce ne sarebbe davvero bisogno. Comunque ha portato le sere fredde, le nebbie, i colori caldi delle foglie e le tradizionali feste legati al periodo di Ognissanti e al “ponte dei morti”.

La Riviera del Brenta si è organizzata a lume di candela e a Campagna Lupia si è svolta sabato 28 Ottobre (non in calendario), nel meraviglioso parco di Villa Colonda Marchesini (sede municipale), sempre illuminati dalle candele, la tradizionale “festa d’Autunno” dove i ragazzi vengono invitati a venire mascherati (un po’ di avvicinamento ad Halloween ci sta) ma, precisano gli organizzatori, la festa è nell’assoluto rispetto delle nostre tradizioni (castagne al fuoco, fave, patate dolci, bagigi e stracaganasse e ricordando, almeno per un momento, i nostri parenti che sono volati lassù, tra gli angeli).

Non sono mancati i giochi, l’intrattenimento bimbi, i trucchi, le cose buone da mangiare ma, soprattutto (è questo l’intento della festa) la famiglia, che arriva tutta insieme per passare un pomeriggio stretti l’un l’altro in un momento di aggregazione e condivisione molto particolare.

Si parla di più e del meno tra “grandi”, ma ci si tiene per mano quando parte il gioco. Si sorride, e a volte, scende la lacrima quando si ricordano i propri cari con l’accensione di tante candeline.

Ottima l’affluenza, soddisfatti gli organizzatori che, ancora una volta, spronano le nuove leve (i neo genitori) ad iscriversi al Gruppo Genitori per dare continuità all’associazione, portare nuove idee, dare semplicemente una mano.

Non perdiamole altre feste in calendario lungo la Riviera del Brenta sempre…..a lume di candela.

Renato Trincanato
La vita...è un viaggio. Dunque, viaggiate! Chi sono io? Prima di tutto sono fin troppo razionale...l'istinto lo uso molto poco e prima di fare delle scelte devo pensare parecchio. Sono molto realista, non mi creo illusioni, non spero in cose su cui non c'è più speranza. Accetto la realtà,ma spesso non la condivido. Sono anche romantico sotto un certo punto di vista. Sono permaloso (nei limiti): una battuta a cavolo nel momento sbagliato sul mio carattere, sul mio abbigliamento o su qualsiasi altra cosa può essere fatale per la mia ira... Sono nervoso perennemente, credo...mi preoccupo per mille persone e prima di qualche prova importante sono sempre in tensione. Sono anche molto altruista, se un amico/a ha bisogno di sfogarsi io ci sono in qualsiasi momento, garantito. Sono io.
Feste e sagre paesane
Previous reading
Camponogara: a teatro Aysedeniz Gokcin & The ECHOES.
Next reading
Consigli per un Viaggio a Gran Canaria nel periodo invernale.