FESTA DEL PAPA’ IN ITALIA E NEL MONDO. Auguri!

Forse non tutti sanno che la giornata dedicata al papà si festeggia in quasi tutto il mondo, ma ogni Paese, in base alla sua storia e alle sue tradizioni, ha la sua data. Quindi non esiste una sola data condivisa.  In Italia è oggi, 19 Marzo.

Ma che ricorrenza è la festa del papà, e perché proprio il 19 Marzo, almeno qui da noi? La festa del papà è una ricorrenza nata per celebrare la figura paterna, il suo ruolo nella società e all’interno della famiglia. Oggi, inoltre, è San Giuseppe, Santo protettore dei lavoratori e, secondo la credenza, il 19 Marzo sarebbe stato il giorno in cui, il falegname di Betlemme, sposo scelto per Maria e padre putativo di Gesù, morì. Papa Sisto IV nel 1479 inserisce nel calendario romano la festività di San Giuseppe, figura paterna di grande spessore e positività, protettore dei lavoratori, appunto, ma anche dei padri e patrono della Chiesa Universale.

Nei Paesi cattolici, quindi, la festa del papà è il 19 Marzo. Oggi è il giorno che i figli dimostrano il loro amore verso i loro papà, con una coccola in più, un piccolo regalo, una frase e magari un dolcetto.

Zeppole di San Giuseppe

Tipiche le zeppole di San Giuseppe frittelle farcite con crema e marmellata di amarene. Si preparano il 19 marzo perché si dice che dopo la fuga in Egitto, per scampare alle persecuzioni di re Erode, Giuseppe fu costretto a vendere dei dolci per mantenere la sua famiglia in terra straniera. 

Bignè di San Giuseppe

A Roma, si preparano invece i Bignè di San Giuseppe, mentre in Toscana e in Umbria il 19 marzo si preparano frittelle di riso cotto nel latte e aromatizzato con spezie e liquore. Da parte di tutta la redazione di Memagazine tantissimi cari auguri a tutti i papà del mondo.

Renato Trincanato
La vita...è un viaggio. Dunque, viaggiate! Chi sono io? Prima di tutto sono fin troppo razionale...l'istinto lo uso molto poco e prima di fare delle scelte devo pensare parecchio. Sono molto realista, non mi creo illusioni, non spero in cose su cui non c'è più speranza. Accetto la realtà,ma spesso non la condivido. Sono anche romantico sotto un certo punto di vista. Sono permaloso (nei limiti): una battuta a cavolo nel momento sbagliato sul mio carattere, sul mio abbigliamento o su qualsiasi altra cosa può essere fatale per la mia ira... Sono nervoso perennemente, credo...mi preoccupo per mille persone e prima di qualche prova importante sono sempre in tensione. Sono anche molto altruista, se un amico/a ha bisogno di sfogarsi io ci sono in qualsiasi momento, garantito. Sono io.
Eventi Artistici e Culturali Feste nazionali Giornate Mondiali People
Previous reading
PAOLINA BORGHESE: Inaugurata la mostra al Museo Canova di Possagno (Tv) dal 19 Marzo al 30 Maggio 2021. Ce la presenta il professor Vittorio Sgarbi, presidente del museo.
Next reading
Oggi 18 Marzo giornata nazionale vittime del Covid, perché la scelta di questa data.