Frequentazioni 2020 ed Expose yourself #16

Come già da alcuni anni a gennaio, anche in questo inizio di nuovo decennio Frequenze Visive propone un week end di grande fotografia per ben cominciare l’anno nuovo. L’appuntamento è per il 17-18-19 gennaio con la nuova edizione di Frequentazioni, un appuntamento che ormai da molto tempo regala momenti di creatività, di fotografia innovativa e di sperimentazione sempre all’insegna della più piena libertà di espressione. In occasione di Frequentazioni 2020 ci saranno in mostra le opere che sono frutto del lavoro dei partecipanti allo scorso corso su “Il mio progetto fotografico” organizzato da Frequenze Visive e tenuto da Silvia Pasquetto. Un corso impegnativo, in cui è necessario mettersi alla prova, confrontarsi con limiti e difficoltà per fare emergere le proprie idee più sentite e la propria creatività più autentica. Tutto questo lavoro di scoperta e maturazione si vede e si percepisce nel risultato che trova il suo compimento nella mostra e nella pubblicazione del catalogo.

Quest’anno i partecipanti al corso sono stati Francesca Richiedei, Marika Righetto, Cristina Sartorello, Martina Pandrin, Michele Stevanato, Sujatha Giacomazzo e Sara Marangoni. Come guerrieri hanno saputo concentrarsi, combattere, innanzitutto, con se stessi e quindi con le difficoltà che ogni progetto, in particolare se artistico, porta con sé. Nella splendida cornice di Casa Caprari Maritan in via San Marco 66 a Celeseo di Sant’Angelo di Piove di Sacco (PD) potrete quindi vedere il risultato di quest’anno. A presentarvelo, oltre a Silvia Pasquetto, ci saranno anche gli autori dei progetti all’inaugurazione, venerdì 17 gennaio alle ore 18.

In occasione dell’inaugurazione verrà ospitato anche un dj-set davvero unico, a cura di d’BEETH. I vecchi dischi in vinile di musica classica, a volte molto rari, saranno reinterpretati in modo sapiente e anticonvenzionale in un dj-set che accompagnerà l’inaugurazione della mostra.

I progetti fotografici esposti nella mostra Frequentazioni 2020 saranno sette.

Potrete vedere la realtà da un punto di vista singolare, quello di Francesca Richiedei, che nel suo “Mondo sottosopra” ci dà uno spaccato delle incoerenze del nostro mondo attuale in modo davvero originale.

Marika Righetto ci presenterà “Crisalide”, in cui documenta con il suo occhio di mamma il cambiamento e l’evoluzione di suo figlio alle soglie dell’adolescenza, in quel delicato periodo di confine tra l’infanzia e l’età adulta.

Originale, profondo, di grande sensibilità è il lavoro di documentazione fotografica di Cristina Sartorello, “Da quando sono cieco vedo le cose più chiare”. Ci parla della storia di amicizia tra Cristina e Daniele, ipovedente, un continuo scambio di sguardi, quello della fotografa e quello di Daniele, debole ma non per questo meno chiaro e acuto.

Martina Pandrin, con il suo elegante bianco e nero, in “Assenze” mette a nudo uno spazio della propria anima e, condividendolo, lo rende un luogo di umanità universale.

“Ma liberaci dal male” è titolo del progetto di Michele Stevanato, che racconta in modo incantato ed enigmatico il proprio rapporto con il sacro.

Sujatha Giacomazzo con “L’Universo della conoSc(i)enza ci presenta un progetto con forti tratti autobiografici, e ci introduce in modo fantasioso e colorato nell’atmosfera asettica di un laboratorio.

La cura del dettaglio e la sua valenza simbolica sono le caratteristiche principali di “Fenice”, il progetto di Sara Marangoni, che con ironia ci accompagna lungo un percorso di redenzione e rinascita.

E se ancora non siete sazi di fotografia e creatività, domenica 19 gennaio sempre presso la Casa Caprari Maritan di Celeseo di Sant’Angelo di Piove di Sacco ci sarà la sedicesima edizione di “Expose Yourself”, uno spazio di confronto diretto con il pubblico per sedici fotografi. Tutti i fotografi, otto al mattino e otto al pomeriggio, avranno la possibilità di esporre un proprio lavoro a tema libero; i visitatori potranno porre eventuali domande e parlare direttamente con gli autori delle foto esposte. Tutte le informazioni su Frequentazioni 2020 e Expose Yourself #16 le trovate sul sito di Frequenze Visive.

Rita Rossi
Appassionata di arte, fotografia, cinema e scrittura, forse per compensare l'anima da ingegnere.
Faccio parte dell'associazione fotografica Frequenze Visive, per la quale mi piace scrivere di fotografia e di tutti gli eventi ad essa correlati.
Eventi Artistici e Culturali Mostre fotografiche
Previous reading
Miss Eden 4^ Edizione: vince Giada Fichera
Next reading
Brusemo ea Vecia: tradizione e presagi…