In libreria: L’ultima erede del Castello di Harcourt di Simona de Santis.

L’ultima erede del castello di Harcourt

Editore: Gremese Editore
Collana: Gli spilli
Anno edizione:2016
In commercio dal:21 aprile 2016
Pagine:176 p., Brossura
  • EAN: 9788884409270

 

 

Ciao a tutti e bentrovati amici lettori. E proprio a proposito di lettura mi permetto di segnalare un libro strepitoso di Simonda De Santis e che (un po’) è anche autobiografico.

L’Ultima Erede del castello di Hancourt parla di un potere soprannaturale e…di un terranova.

Mamma Fini interrogò le carte: “Morirai a quarant’anni”. Non era mai stata così precisa nella lettura. Matilde Milani è una famosa psichiatra, sul lettino del suo studio romano si alternano varie personalità: un frate, una moglie maltrattata e un amante psicotico. Ma come i suoi pazienti, anche la donna nasconde un terribile segreto: un potere antico e pericoloso scorre nelle sue vene, una forza che già l’ha portata a uccidere. Alla soglia del suo quarantesimo compleanno, strani avvenimenti riportano Matilde a quella sera di più di dieci anni fa. Qualcuno sta tentando di sbarazzarsi di lei. Ma chi? Un paziente o qualcuno venuto dal passato? E mentre uno scrittore rischia di rivelare al mondo la verità sulla donna, Matilde deve fare i conti con i fantasmi della sua infanzia e scoprire l’origine della sua magia. E un meraviglioso terranova incontra Matilde all’ufficio postale…

Già da subito i dialoghi sono  coinvolgenti e suggestivi.  Un thriller di assoluta attendibilità. Verso metà libro il lettore ha già vissuto mille emozioni, viene coinvolto nelle disavventure della protagonista-psichiatra, ex bimba dai poteri magici, chissà se strega, maga o fattucchiera. Si chiama Matilde Milani la protagonista, in una occulta Roma, un presagio di morte , un libro di mistero (gotico come piace a Matilde).

Insomma, un libro che non ti lascia tregua, non tiri il fiato, non pensi.

Proprio come esige la “psicologia”,

L’ultima erede del castello di Harcourt” è un’opera prima, ma da quella fresca senzazione che si prova si può autorizzare l’autore alla piena credibilità.

Io l’ho letto molto volentieri…fatelo anche voi, ne vale la pena.

 

Se vuoi acquistarlo, clicca qui sotto!

https://www.lafeltrinelli.it/libri/simona-de-santis/l-ultima-erede-castello-harcourt/9788884409270

Renato Trincanato
La vita...è un viaggio. Dunque, viaggiate! Chi sono io? Prima di tutto sono fin troppo razionale...l'istinto lo uso molto poco e prima di fare delle scelte devo pensare parecchio. Sono molto realista, non mi creo illusioni, non spero in cose su cui non c'è più speranza. Accetto la realtà,ma spesso non la condivido. Sono anche romantico sotto un certo punto di vista. Sono permaloso (nei limiti): una battuta a cavolo nel momento sbagliato sul mio carattere, sul mio abbigliamento o su qualsiasi altra cosa può essere fatale per la mia ira... Sono nervoso perennemente, credo...mi preoccupo per mille persone e prima di qualche prova importante sono sempre in tensione. Sono anche molto altruista, se un amico/a ha bisogno di sfogarsi io ci sono in qualsiasi momento, garantito. Sono io.
Libri LIFESTYLE
Previous reading
Crostata Casereccia
Next reading
21 settembre 2018: tre giornate all’insegna della gratitudine e della solidarietà