Mostra fotografica: “Nelle Ville del Tornado della Riviera del Brenta”

Per chi vive nella Riviera del Brenta, l’8 luglio 2015 rimane impresso nella mente e nei cuori come un evento triste e doloroso:  un evento atmosferico di portata eccezionale ha cambiato e sconvolto in 15 minuti la vita di migliaia di persone di questo meraviglioso territorio.

Il Comune di Ponte San Nicolò, a poco più di un anno da quel sofferente evento, presenta la Mostra fotografica: “Nelle Ville del tornado della Riviera del Brenta” ideata e promossa dall’Associazione Culturale Nelle Ville del Brenta.
Un rapido e intenso “racconto per immagini” sui danni del tornado alle ville e al territorio della Riviera del Brenta.

Quattordici pannelli raccolgono le fotografie (circa 150) scattate dai proprietari e dai frequentatori delle dimore storiche colpite, nonché dai numerosi volontari intervenuti i giorni seguenti. Divise in tre sezioni, le foto testimoniano la struttura architettonica e il giardino prima del tornado, i danni causati dallo stesso, e la situazione odierna, derivata da un anno di intenso lavoro di restauro e ristrutturazione.

Se la vittima culturale del tornado sono state le ville con i loro giardini, vano ricordate anche le numerosissime altre case dei Comuni di Pianiga, Dolo e Mira che hanno subito danni impressionanti, distruggendo la vita economica di un’unica comunità.

Ecco allora la decisione di ospitare in alcuni pannelli le drammatiche immagini raccolte tra i soci dell’Associazione Famiglie Tornado e gentilmente concesse all’iniziativa.

La mostra si svolgerà da giovedì 12 a giovedì 26 gennaio 2017 presso la sede comunale (negli orari di apertura degli uffici) in Viale del lavoro 1, Ponte San Nicolò, Padova.

 

 

Eleonora Zoccoletti on FacebookEleonora Zoccoletti on InstagramEleonora Zoccoletti on LinkedinEleonora Zoccoletti on PinterestEleonora Zoccoletti on TumblrEleonora Zoccoletti on TwitterEleonora Zoccoletti on Youtube
Eleonora Zoccoletti
Datemi una penna, un quaderno e un buon libro e sarò la persona più felice del mondo. Amo viaggiare, il web, i social network e con questi tre elementi ho creato il mio lavoro.
Colgo gli attimi fotografandoli. Vegana per amore degli animali.
Sempre in bilico tra tacchi alti e scarpe da corsa. Studio, leggo, scrivo e parlo senza misura. Cerco il silenzio nella meditazione e nelle lunghe passeggiate. Mi diverto a trasformare i miei sogni in risultati!
Mostre fotografiche
Previous reading
Turismo 10: Villa Fernanda a Fiesso D’Artico
Next reading
Il Cambiamento: Prima Uscita a Destra