LE PERSONE AL CENTRO

Venezia Città dei Bambini dal 28 al 30 settembre

Anche quest’anno si rinnova il tradizionale appuntamento che vede protagonisti i bambini: torna Venezia Città dei bambini, un allegro weekend ricco di eventi e appuntamenti gratuiti per grandi e piccini che coinvolgerà sia il centro storico di Venezia che la terraferma dal 28 al 30 settembre. Un evento unico e speciale, ormai consolidato e creato per dar vita a piacevoli momenti di aggregazione, spensieratezza e divertimento per famiglie e bambini nello splendido contesto veneziano che coinvolge non solo Venezia ma anche Burano, Murano, Lido, Mestre e Marghera. Scopriamo il nutrito programma di questo lungo weekend dedicato ai piccoli.

Venezia dei bambini

VENEZIA CITTÀ DEI BAMBINI: IL PROGRAMMA

A partire da venerdì 28 settembre e fino a domenica 30, il nutrito programma di “Venezia Città dei Bambini”, grazie soprattutto al notevole contributo di Musei, Enti e associazioni locali, darà vita ad una kermesse di eventi che spazieranno dal teatro agli spettacoli di strada, dai laboratori alla cultura, senza ovviamente tralasciare musica, arte, divertenti cacce al tesoro, sport e la possibilità di scoprire e rinnovare la secolare tradizione del vetro di Murano in due “open day” formativi previsti appunto per il 28 e 29 settembre.

Si parte il 28 settembre presso la Piscina di Sant’Alvise a Venezia con un incontro rivolto ai genitori intitolato “Crescere con amore – educazione ad alto contatto” dopodiché il pomeriggio prevederà, tra i numerosi eventi previsti,  laboratori di teatro alla Serra dei Giardini  e una coinvolgente caccia al tesoro presso la Chiesa della Pietà e dall’amatissimo “The Harry Potter Challenge” che si svolgerà presso una scuola d’inglese di Cannaregio.

Seguiranno laboratori di danza, teatro, pittura e di lingua straniera rivolti ai bambini fino a 6 anni a cui si alternerà la riscoperta delle tradizioni veneziane con un incontro presso lo Squero di San Trovaso intitolato “Mamma, com’è fatta la gondola?”. In contemporanea, al Lido, “Gym&Dance” un evento all’insegna dello sport e della danza rivolto a bambini da 6 a 10 anni, mentre a Marghera rappresenterà il suggestivo contesto dell’incontro “Tracce libere”, dedicato all’arte-terapia e destinato a genitori con bambini di 3-4 anni.

Luogo evocativo tra i principali della manifestazione “Venezia Città dei Bambini” sarà la Serra dei Giardini, ancora una volta punto focale della kermesse: dieci gli appuntamenti in programma  che si alterneranno durante tutto il weekend, tra laboratori di teatro, mosaico e letture per bambini dai 3 anni in su. Non mancheranno iniziative rivolte ai genitori quali incontri in cui si parlerà di gravidanza e di “babywearing“, la tendenza di portare i bambini tenendoli abbracciati mediante l’uso di un’apposita fascia. Inoltre la Biblioteca Bettini Junior, in Campo San Provolo, rinnoverà anche quest’anno la sua partecipazione attraverso due incontri dedicati a genitori e figli che affronteranno tematiche quali l’educazione digitale approfondendo le problematiche legate al cyber-bullismo. Sarà inoltre possibile avvicinarsi anche alla musica mediante un percorso di alfabetizzazione musicale.

Questi sono solo alcuni degli eventi in programma previsti durante il weekend “Venezia Città dei Bambini”: è possibile consultare e scaricare il programma completo attraverso il sito ufficiale dedicato al fine settimana veneziano più coinvolgente dell’anno in questa pagina.

Venezia Città dei Bambini

VENEZIA CITTÀ’ DEI BAMBINI: UN IMPEGNO DEDICATO ALLE TRADIZIONI LOCALI

A investire sull’evento “Venezia città per i bambini” è l’Amministrazione comunale: essa tiene molto al progetto in quanto è nato per permettere a tutti i bambini del territorio di imparare divertendosi rievocando anche quelle che sono le più importanti e significative tradizioni lagunari.

Un programma ricco, denso di eventi costruiti con amore e passione dove Venezia ancora una volta appare come una città vitale e in grado di offrire anche alle famiglie numerose occasioni di svago e formazione. In totale infatti “Venezia Città dei Bambini” prevede 52 eventi gratuiti, di cui 35 nel centro storico (uno a Sacca Fisola e uno alla Giudecca), 9 a Lido, 2 a Murano, 1 a Burano, 4 a Mestre e 1 a Marghera.

Lunghissimo l’elenco di quelle che sono le realtà che parteciperanno all’iniziativa e che hanno contribuito a rendere l’evento davvero speciale: tra queste figurano la Galleria internazionale d’Arte moderna Ca’ Pesaro, Punta della Dogana, il Museo di Palazzo Grimani, il Museo del Merletto di Murano, il Museo Ebraico, la Collezione Peggy Guggenheim, la sede del Coro Marmolada, l’Accademia musicale Verdi, la Casa dei Tre Oci, oltre che numerose associazioni del territorio, come DanzaStorie e Rugbytots.

Venezia Città dei Bambini 2018

COME PARTECIPARE A “VENEZIA CITTA’ DEI BAMBINI”

La manifestazione “Venezia Città dei Bambini” si svolgerà dal 28 al 30 settembre tra Venezia, Lido, Murano, Burano, Mestre e Marghera. Tutti gli eventi saranno aperti e gratuiti e il programma integrale è scaricabile in questa pagina. Per informazioni è possibile rivolgersi direttamente all’organizzazione attraverso la mail venezia@veneziadeibambini.it. Vi invitiamo a visionare il sito web dell’evento per scoprire nel dettaglio tutte le iniziative proposte.

Veronica Bufano on EmailVeronica Bufano on FacebookVeronica Bufano on GoogleVeronica Bufano on InstagramVeronica Bufano on LinkedinVeronica Bufano on Twitter
Veronica Bufano
Veronica 37 anni, toscana dalla nascita ma ligure d'adozione ama ogni singola sfumatura che determina il concetto di "bellezza". Amante della scrittura, vive per assencondare le proprie passioni con estro e creatività ed è sicuramente la determinazione e la testardaggine a permetterle di realizzare quelli che sono i suoi sogni!
Feste e sagre paesane
Previous reading
Mille Luci alla scoperta della notte
Next reading
Memagazine consiglia: Hotel Barchessa Gritti, la passione per l’ospitalità